Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il maltempo stringe le maglie, piccolo ma insidioso ciclone punta il golfo del Leone

Il vortice, organizzatosi nella prima parte della notte sulle acque al largo dell'Algeria, si è giù portato ad ovest della Sardegna con tutte le intenzioni di raggiungere il mare di Corsica e finire la sua corsa poco ad ovest del mar Ligure.

In primo piano - 4 Novembre 2008, ore 09.24

Dura presa di posizione del maltempo in questa prima settimana di novembre. Dopo le precipitazioni dei giorni scorsi, intervallate solo dalla breve parentesi domenicale, l'autunno affila le armi e le sguaina in men che non si dica sul Mediterraneo occidentale. Accanto al vortice Angelika, che ormai ben conosciamo in quanto nostro compagno di viaggio fin dalle ultime battute di ottobre, si è affiancata una new entry: Britta. Già le tracce del suo possibile sviluppo erano disseminate lunedì nei pressi di Gibilterra, poi il lavoro d'equipe portato avanti da vorticità, corrente a getto, mare caldo e shears vari ha completato l'opera consegnandola nella mani dei nostri mari occidentali. Ora cosa ci dobbiamo aspettare? Scontata è una generale recrudescenza del maltempo sulle nostre regioni settentrionali e centrali. Gli indici temporaleschi parlano chiaro e puntano il dito in particolare su due settori predestinati: regioni centrali tirreniche e Friuli Venezia Giulia. Qui sarà opportuno prestare la dovuta attenzione alla fenomenologia che potrebbe in qualche caso mettere in difficoltà il nostro assetto idro-geologico già messo a dura prova dalle piogge dei giorni scorsi. Parallelamente anche altre regioni dovranno rimanere in allerta per la possibilità di precipitazioni particolarmente intense, tra quelle la fascia prealpina e la Liguria ma probabilmente anche parte dell'Emilia, il basso Veneto e naturalmente l'alto Piemonte. Quando si avrà l'apice dell'evento? Salvo qualche avamposto possibile in mattinata lungo il medio e alto Tirreno Sardegna compresa, il tutto si concentrerà tra il pomeriggio e la sera di martedì. La cronologia dovrebbe vedere impegnate per prime Lazio e Toscana, poi a ruota parte dell'Emilia (probabilmente bolognese e modenese), quindi basso Veneto e Friuli Venezia Giulia. Lungo la direttrice occidentale ecco la Liguria, in particolare il Ponente, quindi la fascia poedemontana piemontese con i fenomeni che andranno a concentrarsi in particolare tra Ossola e Verbano in serata fino ad agguantare la zona laghi lombarda. Attenzione anche al vento, forte a rotazione ciclonica in modo particolare sui bacini di ponente. Su questi tratti potrebbero verificarsi ritardi e comunque problemi alla navigazione marittima di linea. La situazione tenderà progressivamente a rientrare nella normalità a partire dalla nottata.

Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum