Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il MALTEMPO in arrivo ne porterà dell'altro entro metà aprile?

Possibile un nuovo peggioramento nella giornata di domenica 7 aprile al centro e al sud, poi ancora la prossima settimana.

In primo piano - 2 Aprile 2019, ore 10.24

Al momento non si vede un altro peggioramento corposo per il settentrione come quello di giovedì 4 aprile. Si scorge invece nitidamente e con un buon margine di affidabilità quello di domenica 7 aprile al centro e al sud, per l'arrivo di una nuova depressione da ovest, guardate la mappa: vedete il vortice posizionato all'altezza dell'Italia centrale? Al nord invece i fenomeni risulteranno molto più blandi.
          

A testimonianza che saranno proprio il centro e il sud a risentire maggiormente di questo passaggio depressionario, ecco la mappa che riassume la probabilità di pioggia per il pomeriggio-sera di domenica 7 aprile: si notano i colori più accesi proprio sull'Italia meridionale e su parte del centro, molto meno o quasi per nulla al nord.
           

Il letto di correnti instabili insisterà ancora per diversi giorni alle latitudini medio basse dell'Europa ma le saccature in arrivo da ovest sembra non sappiano approfittarne pienamente. Per trovare un nuovo peggioramento, peraltro appena abbozzato, bisogna cercarlo nella giornata di mercoledì 10 aprile, quando un cavo d'onda depressionario transiterà tra nord e centro, come mostra chiaramente la carta barica qui sotto:
          
I risvolti precipitativi sembrerebbero comunque molto modesti, come vediamo dalla carta delle probabilità di fenomeni superiori ai 5mm: essa risulta maggiore a ridosso delle montagne, sia alpine che appenniniche, molto più bassa in pianura.
           
Anche il differenziale, lo spread, che segnala la dispersione dei 21 scenari del modello americano per la data del 10 aprile, mostra il cavetto d'onda potenzialmente nella posizione indicata dall'emissione principale ma con conseguenze molto modeste, assai improbabile invece la presenza del vortice più ad ovest:
           

Un peggioramento più corposo potrebbe intervenire nel fine settimana di metà mese ma l'attendibilità risulta ancora piuttosto bassa, ad ogni modo ve lo mostriamo:
            
            

 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum