Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il MALTEMPO in arrivo da mercoledì sera: dove colpirà?

Nuova goccia fredda in discesa sul Piemonte, poi fenomeni soprattutto su nord-est e regioni centrali.

In primo piano - 20 Maggio 2015, ore 09.43

Il Piemonte sembra in questo periodo l'area maggiormente coinvolta dagli affondi diretti dell'aria fredda in arrivo dal nord Europa: una situazione che in inverno avrebbe portato grosse nevicate anche in pianura sulla regione e che comunque, pur a maggio ormai inoltrato, sarà capace di riportare fiocchi anche sin sotto i 1500m nel corso della notte su giovedì.

E' infatti proprio sul Piemonte che sono attese nella prossima notte le maggiori precipitazioni: una circolazione depressionaria stretta che renderà il compito dei meteorologi oltremodo difficile perchè basterà un errore di valutazione d'impatto anche di soli 100-150km da parte dei modelli per stravolgere una previsione.

Da notare l'ingresso dell'aria fredda sin sulle Alpi occidentali e sul basso Piemonte con l'isoterma di zero gradi che anche sul Cuneese potrebbe essere posizionato giovedì mattina attorno ai 1500m.

Al momento si prevede l'inserimento del nocciolo freddo in quota per la serata, con una risposta al suolo a ridosso del Golfo Ligure di Levante e con fenomeni che tenderanno dunque a presentarsi poi soprattutto laddove soffieranno correnti umide meridionali, cioè sul Triveneto e su parte della Lombardia, mentre il flusso instabile da sud ovest al meridione e sul Lazio porterà i primi fenomeni anche su quelle zone.

Lo sprofondamento del minimo verso sud però entro venerdì porterà maltempo più marcato al centro-sud, ma soprattutto sul medio Adriatico e con una ritornante occlusa sul nord-est e sull'Emilia-Romagna che coinvolgerà anche l'est della Lombardia.

Proprio su Marche ed Abruzzo sono attesi fenomeni di particolare rilevanza, con possibili nubifragi nella giornata di venerdì, parziale coinvolgimento anche della Romagna, delle zone interne del centro, tra cui l'Umbria orientale.
Da notare nella notte su venerdì anche i forti temporali che potrebbero colpire Campania e Molise.

Alcuni modelli prevedono che la trottola depressionaria possa continuare a girare anche durante la giornata di sabato, importunando ancora il nord-est, altri invece la vedono ormai relegata alle sole regioni centrali adriatiche.

RICORDA: quando entra una depressione così la parola d'ordine è AGGIORNARSI!

 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum