Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il maltempo flagella il Messico: 2 morti

Piogge e temporali non danno tregua all'America centrale. Altri 2 morti in Messico e migliaia di senza tetto.

In primo piano - 16 Giugno 2004, ore 09.13

Piogge torrenziali, danni e allagamenti prendono nuovamente di mira il centro America. Stavolta a farne le spese è il Messico, tormentato negli ultimi giorni da forti ed insistenti temporali. Anche in questo caso, la "colpa" ricade sulle bizze dell'anticiclone del Pacifico che, per non essere da meno rispetto al nostro delle Azzorre, scaraventa aria fredda dall'artico canadese verso sud. Queste sue manovre negli ultimi mesi hanno finora portato le tremende alluvioni ad Haiti e Santo Domingo con quasi 2000 morti e migliaia di sfollati; le lunghe serie di tornado sulle Grandi Praterie (se ne sono contati ben 187 in 2 giorni). Stavolta i contrasti maggiori si verificano in Messico, dove le intense piogge che hanno stanno flagellando il Centro del Paese e le coste caraibiche hanno causato la morte di almeno due persone e hanno costretto più di 5'000 famiglie ad abbandonare le proprie abitazioni. La località più colpita dal maltempo è l'isola di Cozumel, paradiso turistico, nello stato meridionale di Quintana Roo, dove si segnala un morto. Un'altra persona ha perso la vita nel crollo di una abitazione a Guadalajara, nel Messico centrale, dove una tromba d'aria ha abbattuto oltre 600 alberi. La coordinatrice generale della Protezione civile, Carmen Rangera, ha rivelato che il 40% del territorio di Cozumel risulta inondato e, in alcune località, l'acqua ha raggiunto il metro di altezza. "A Cozumel, almeno 21000 persone hanno dovuto abbandonare le proprie abitazioni sommerse dall'acqua", ha detto Rangel. Tra gli sfollati non vi sarebbero turisti stranieri, che hanno trovato riparo all'interno degli alberghi. A Cozumel, Playa del Carmen e altre località turistiche sulla costa caraibica si segnalano numerosi black-out elettrici e telefonici a causa del crollo di molti pali della luce e del telefono. Le autorità hanno inoltre invitato la popolazione a bere solo acqua imbottigliata in quanto l'acquedotto risulta contaminato. Il governo federale ha inviato un aereo carico di medicinali e disinfettanti per combattere il rischio di infezioni ed epidemie e ha mobilitato l'esercito per prestare soccorso ai senzatetto. (Fonte: Swissinfo) Insomma, non è proprio il caso di lamentarsi se qualche tuono rovina la nostra scampagnata...

Autore : Simone Maio

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum