Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il maltempo di Santo Stefano: ecco a chi la PIOGGIA e a chi la NEVE

Ulteriori abbondanti nevicate lungo le Alpi, oltretutto con quota in progressivo calo. Arriva la neve anche in Appennino. Temporali attesi invece lungo le regioni tirreniche.

In primo piano - 26 Dicembre 2013, ore 09.52

 Dopo essersi approfondito sui nostri mari di ponente, ora il vortice natalizio punta il centro e il sud, pur non mollando ancora il settentrione.

La giornata di Santo Stefano vedrà nella sua prima metà la fase peggiore dell'ondata di maltempo legata alla depressione Dirk. Sarà proprio in  quelle ore che l''italia sarà interessata per intero da nubi, vento e precipitazioni. Partiamo con il nord.

NORD: attese ulteriori precipitazioni, che assumeranno carattere nevoso fin verso i 1000 metri, ma con limite in graduale ulteriore calo con il passare delle ore, pur se il fenomeno andrà man mano indebolendosi. Alla quota di 2000 metri, fino alle ore 24 del 26 dicembre, sono attesi ancora tra i 50 e gli 80 centimetri di neve fresca. Accumuli oltre i 30-40 millimetri anche sulle coste liguri, tra 60 e 70 lungo la fascia pedemontana compresa tra la zona laghi lombarda e il Pordenonese.

CENTRO e SUD: temporali in vista sulla Toscana (dopo qualche schiarita mattutina) e a procedere verso sud, su Lazio, Campania, Calabria tirrenica e Sicilia. Gli accumuli piovosi più elevati sono attesi in Campania, in particolar modo sul Cilento, dove potrebbero cadere dai 100 ai 120 milliteri di pioggia fino alle ore 24 del 26 dicembre. Nevicate in Appennino, dapprima oltre i 1500 metri, poi con limite in calo tra 1100 e 1300 metri sul settore centrale, 1200-1400 su quello meridionale.

SARDEGNA: dopo le piogge della mattinata subentrerà una maggiore variabilità. Per contro avremo un calo delle temperature e l'inserimento di vento di Maestrale, in rinforzo fino a burrasca forte con violente mareggiate lungo le coste esposte.

Tendenza ad attenuazione dei fenomeni ovunque in serata.

 

 


Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 03.51: A24 Roma-Teramo

fog

Nebbia a banchi nel tratto compreso tra Valle Del Salto (Km. 75,2) e L'aquila Ovest (Km. 101) in..…

h 03.50: A24 Roma-Teramo

rallentamento

Veicoli lenti nel tratto compreso tra Assergi (Km. 116,7) e L'aquila Est (Km. 106,8) in direzione..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum