Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

IL FREDDO riuscirà a raggiungere l'Italia la prossima settimana?

L'ipotesi di una nuova ondata di freddo in arrivo sull'Italia non appare poi così remota; cerchiamo di spiegarvi il perche.

In primo piano - 3 Dicembre 2013, ore 10.45

L'ipotesi di una nuova fase fredda in arrivo sull'Italia entro la prima decade dicembrina non appare poi così campata per aria. Sembra infatti che l'anticiclone delle Azzorre, dopo essersi disteso lungo paralleli, costretto nel suo avanzamento verso Mediterraneo ed Europa centrale da un temporaneo rinforzo delle vorticità zonali, possa successivamente lasciare spazio ad una nuova fase fredda in arrivo sul Paese.

Al momento l'arrivo di questa fase fredda appare moderatamente probabile (circa il 60% delle probabilità) e sarebbe di fatto provocata da un nuova ondulazione del getto polare. L'Europa orientale e la penisola Scandinava diverrebbero sede di una importante circolazione fredda, figlia del Vortice Polare, caratterizzata da geopotenziali e temperature in quota su valori estremamente bassi. L'anticiclone delle Azzorre parzialmente proteso verso i settori europei nord-occidentali, consentirebbe all'aria più fredda di riversarsi lungo il suo lato destro, andando ad interessare l'Italia già nel corso del prossimo fine settimana (sabato 7) portando una netta diminuzione delle temperature, particolarmente sensibile alle quote superiori. Tuttavia la posizione parzialmente invadente dell'alta pressione, non permetterà (almeno inizialmente) alla temperatura di toccare valori eccessivamente bassi. Il "nocciolo duro" della colata fredda si riverserà come un fiume in piena sulla regione balcanica e l'Europa orientale, "strisciando" l'Italia con valori di freddo moderato ma non eccezionale.

Esaminando gli spaghi disponibili questa mattina, possiamo notare due picchi di freddo previsti sul nostro Paese entro i prossimi 10 giorni: il primo picco è previsto tra sabato 7domenica 8 dicembre mentre il secondo picco, presumibilmente legato ad una retrogressione fredda di stampo continentale, avverrebbe tra mercoledì 11 e venerdì 13 dicembre.

La previsione Ensemble Spaghetti si riferisce alla città di Milano, spicca all'occhio la completa mancanza di precipitazioni degne di nota, sintomatiche di un'alta pressione assai invadente sull'Europa occidentale, in grado di stabilire sul nostro Paese (soprattutto sui versanti tirrenici ed i settori settentrionali) un regime secco con precipitazioni inferiori alla media.

Con i prossimi aggiornamenti sapremo sicuramente fornirvi informazioni più chiare.


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 06.17: A24 Tratto Urbano

coda

Code causa viabilità esterna non riceve nel tratto compreso tra Portonaccio - Galla Placidia (Km...…

h 06.07: A24 Roma-Teramo

rain

Pioggia nel tratto compreso tra Allacciamento G.R.A. e Teramo (Km. 158,7) in entrambe le direzion..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum