Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il freddo polare si disperde in Europa: Artico in riserva? No, in ottima salute

A dispetto di questa fase disturbata del vortice polare, le masse glaciali artiche hanno subìto un incremento che le ha portate al di sopra dell'estensione misurata a inizio dicembre del 2007.

In primo piano - 2 Dicembre 2008, ore 12.38

A guardare quel grande fiume di aria fredda che continua a fuoriuscire dalla calotta polare sembrerebbe che l'Artico ormai sia in riserva di freddo. Così non è, anzi. Se dobbiamo fare un termine di paragone con lo stesso periodo del 2007 la situazione è addirittura migliore. La spia di questo benessere polare è naturalmente racchiusa nel nostro grande specchio del clima mondiale che sono i ghiacci. Ebbene, focalizzando l'attenzione sul nostro emisfero, caratterizzato al momento da evidenti scambi meridiani con un vortice polare ai minimi termini, l'estensione dei ghiacci risulta addirittura maggiore rispetto al 2 dicembre del 2007. I numeri ci dicono infatti che lassù l'estensione della banchisa ha raggiunto i 9 milioni e 530 mila kmq, contro gli 8 milioni e 850 mila kmq di un anno esatto fa. C'è da dire che la situazione era già partita sotto i migliori auspici a fine estate, quando la massa glaciale aveva ripreso la sua crescita a dispetto di coloro i quali avevano paventato un record assoluto negativo di ablazione. Questa crescita si sta ora protraendo indisturbata anche nel corso di questo periodo abbastanza delicato. Delicato perchè gli scambi meridiani attualmente in atto intaccano il serbatotio del freddo e inviano per di più aria mite a rimpiazzare quella fredda in uscita verso le medie latitudini. Nonostante questo bilancio apparentemente sfavorevole il nostro Polo, grazie anche alla lunga notte invernale, continua a produrre freddo in gran quantità e l'estensione dei ghiacci appunto ne testimonia l'ottimo stato di salute. Per il resto ci sarà ancora chi sosterrà sapendo di mentire il rovinoso depauperamento della nostra preziosa riserva di ghiacci ma la realtà dei fatti è ben diversa e l'inversione del trend, individuato proprio su queste pagine mesi orsono, prosegue lungo la sua strada remando contro il Global Warming.

Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum