Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il dilemma dell'accoppiata MALTEMPO-NEVE tra mercoledì 11 e venerdì 13 (tutte le mappe!)

Gran caos modellistico tra l'11 e il 13 dicembre. Cosa succederà?

In primo piano - 6 Dicembre 2019, ore 09.43

Il modello europeo prova a sorprendere tutti con una previsione che strizza l'occhio alla neve in Valpadana e su tutte le vallate interne appenniniche del centro. Quando? Nella giornata di mercoledì 12, che risulterebbe post-favonica, cioè l'aria risulterebbe fredda ed asciutta, pronta a raffreddarsi ulteriormente sino alla saturazione con l'arrivo di masse d'aria umide e più miti.

Da qui la previsione di neve, questa è la sommatoria degli accumuli previsti sino alle 14 di mercoledì 12 dicembre dal modello europeo:

Nelle successive 12 ore l'accumulo nevoso diverrebbe ben più rilevante ed esteso, a causa dell'approfondimento di un minimo al suolo in movimento dal nord verso il centro Italia, guardate:

La neve cadrebbe soprattutto sul nord-ovest perché lì l'azione precedente del foehn avrà seccato maggiormente l'aria rispetto a quanto accade sul nord-est, dove spesso questo vento si manifesta scarsamente o con meno veemenza. Ottimo comunque anche il contributo nevoso previsto in Appennino. Ma sarà attendibile?

Il modello americano NON ci crede perchè prevede termiche nettamente più alte: per lui in ogni caso l'unica concreta occasione di precipitazioni è per venerdì 13 con pioggia in pianura e neve in collina al nord, guardate:

Infatti la carta barica del MODELLO EUROPEO che vi mostriamo qui sotto, prevista nella notte su giovedì 12 dicembre, diverge completamente da quella dell'americano, che non ritiene importante questo passaggio:

La mappa successiva del MODELLO EUROPEO, si riferisce alla seconda parte della giornata di giovedì 12, con la saccatura ormai in procinto di abbandonare l'Italia:

Il punto è che per venerdì 13 il modello europeo non vede un secondo ingresso perturbato, mentre il MODELLO AMERICANO SI, ma tutto il tempo che incorrerà tra l'afflusso freddo di martedì e l'arrivo della figura depressionaria di venerdì secondo lui scalderà l'aria sul settentrione, impedendo nevicate in pianura. Qui la versione barica dell'americano per venerdì 13 con la saccatura stretta in ingresso sull'Italia:

Chi avrà ragione? Il cambiamento di circolazione (passaggio da quella autunnale ad invernale) sta naturalmente creando più di qualche imbarazzo ai modelli, ma siamo sicuri che da qui a breve emergerà una maggiore convergenza, consentendo cosi ai previsori di formulare previsioni più precise ed affidabili. Seguite gli aggiornamenti!

 

 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum