Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il clima di La Paz

Vivere a 4000 metri.

In primo piano - 24 Luglio 2001, ore 09.08

La Paz, la capitale sede del governo boliviano, si estende lungo un canyon largo 5 chilometri ad un'altitudine di circa 4000 metri, incassata in una profonda valle in prossimità del lago Titicaca, dominata dalla triplice cima dell' Illimani che arriva fino a 6450 metri sul livello del mare. La Paz è in assoluto la città più alta del mondo e se questo da una parte le permette di avere un clima molto gradevole, data la latitudine, dall'altra presenta inconvenienti dovuti all'estrema rarefazione dell'aria data la quota. E' il famoso mal di montagna, il "soroche", che può provocare patologie temporanee che vanno però scomparendo con la permanenza. Così avviene che la parte più povera e fatiscente della città si concentri nella parte più alta, a El lto in cima al canyon e sull'altipiano,dove peggiori sono le condizioni del clima, mentre la popolazione più facoltosa, le banche, gli uffici commerciali e i quartieri turistici sorgono più in basso, nella valle. Quello che caratterizza La Paz, oltre all'estrema limpidezza dovuta all'aria rarefatta, è l'intensità dei panorami. Da El Alto a oltre 4000 metri di altezza, si gode del panorama più spettacolare della città, con lo sfondo dell'innevata montagna dell'Illimani. Il clima di La Paz è chiaramente influenzato dall' altitudine e può variare anche da zona a zona ( le zone più basse hanno clima più gradevole a differenza di quelle poste più in alto, maggiormente esposte alla rigidità del clima e alla forza del vento). L'inverno è compreso fra aprile e ottobre: luglio è il mese più freddo, con una minima bassa (quasi -3 gradi). Non rarissime le nevicate, che possono interessare la città, anche se la permanenza sul suolo della precipitazione è molto limitata.Le massime non variano per tutto l'anno e si attestano tra i 13 e i 15 gradi. Talvolta può capitare di girare in maniche corte durante le ore di sole, e di dover ricorrere a sciarpe, guanti e giacche a vento durante la notte, data la notevole escursione termica. Ad altri latitudini, sarebbe impossibile ipotizzare una città di 2 milioni e mezzo di abitanti a 4000 metri di altezza. Ma qui, nella fascia amazzonica, il clima è dolce tutto l'anno, e così La Paz può godere di un clima eccezionalmente temperato. La piovosità si concentra quasi tutta nel periodo estivo, che va da novembre a marzo. Quasi una consuetudine in questi mesi la pioggia nel pomeriggio, dovuta al sollevarsi dell'aria calda proveniente dalle quote inferiori che salendo si raffredda fino a condensare. Anomala l'uniformità delle temperature medie massime in tutte le stagioni con scarti di pochissimi gradi. Più marcata invece la differenza nelle minime che a luglio scendono fino a -2.8 e nei mesi più caldi salgono fino a quasi 4°C. I picchi di caldo non superano mai i 30°C e incredibilmente si concentrano nella stagione invernale (un clima davvero bizzarro quello della città boliviana !). Gli estremi del freddo registrati, arrivano a -11.1, che tutto sommato è anche la temperatura più bassa registrata a Roma, posta si ad un' altra latitudine, ma anche 4000 metri più in basso. La bellezza degli spazi sconfinati, della suggestione dei panorami e della bizzarria del suo clima, fanno di La Paz una città unica.

Autore : Simone Pietrosanti

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum