Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il blocco anticiclonico sull'ovest Europa e le sue conseguenze sul tempo italiano

La presenza dell'alta pressione sull'Europa occidentale come elemento cardine nella comprensione dei meccanismi della circolazione atmosferica da qui alla fine di giugno. Ecco COSA potrebbe accadere sull'Italia e sul resto del continente.

In primo piano - 20 Giugno 2018, ore 21.30

L'anticiclone ci prova ma i risultati rimangono sempre modesti; sulle regioni meridionali i temporali non riescono ad abbandonare completamente la scena, e così anche oggi vi sono state diverse precipitazioni anche di tipo violento. Nel fine settimana in arrivo, nuove manifestazioni di instabilità a sfondo temporalesco sono previste ancora sui settori orientali del nostro Paese, associate ad una riduzione delle temperature che si farà sentire entro domenica sera praticamente ovunque. A livello sinottico questa seconda metà di giugno sará influenzata da una figura di alta pressione che stabilisce in questi giorni la propria sede sull'Europa occidentale, laddove resterá ancora per diverso tempo.

La nuova fase di instabilità prevista dal prossimo weekend si inquadra in un panorama circolatorio profondamente diverso rispetto a quello delle scorse settimane; le correnti instabili oceaniche trovano la strada sbarrata, al loro posto abbiamo flussi di correnti settentrionali oppure addirittura orientali piuttosto freddi. Queste correnti riguarderanno in primis la Penisola Scandinava ma riusciranno a coinvolgere anche il nostro territorio nel loro confine piú occidentale. Tra venerdì e lunedì prossimo ricadremo insomma nel cosiddetto "lato discendente della saccatura".

In queste condizioni, oltre ad avere una distribuzione dei fenomeni sul nord-est e poi lungo il versante adriatico, sperimenteremo una ventilazione piuttosto attiva di Grecale che faciliterà un generale ricambio d'aria

Lo sviluppo a LUNGO TERMINE rimarrà ancora per un bel po' di tempo influenzato dal forte anticiclone sull'Europa occidentale, il quale potrebbe addirittura acquistare una forma ad omega con la presenza di una circolazione depressionaria rispettivamente ad ovest e ad est della struttura. 

In conseguenza di questo, la ventilazione sul nostro Paese continuerebbe ancora a restare di tipo settentrionale per diverso tempo. Suscettibili a questo tipo di circolazione sarebbero i settori centrali e soprattutto meridionali, ove la probabilità di temporali sarebbe sicuramente più elevata che al nord. Le temperature calde ma senza eccessi (martedì 26, venerdì 29). 

Seguite gli aggiornamenti su meteolive.it 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 11.44: A2 Autostrada del Mediterraneo

coda incidente

Code causa incidente a Svincolo Rogliano-Grimaldi (Km. 273,2) in direzione Svincolo A2 Raccordo d..…

h 11.44: TG-CT Tangenziale Di Catania

rallentamento

Traffico intenso nel tratto compreso tra 5,083 km dopo Svincolo S.Giovanni Galermo (Km. 4,6) e 2,69..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum