Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il 2014 a Belluno: eccezionalmente caldo e piovoso

Breve analisi delle temperature medie e delle precipitazioni totali annue e stagionali registrate nel 2014 a Belluno.

In primo piano - 20 Gennaio 2015, ore 11.09

Vengono analizzati i dati della stazione meteorologica automatica dell’ARPAV di
Belluno, in località aeroporto e posti a confronto con quelli registrati in città nel
passato.

Temperatura annua
La temperatura media annuale del 2014 a Belluno è stata pari a 12.2°C, superiore di
ben 1°C alle medie pluriennali del passato (variabili, a seconda del periodo di
riferimento, fra 10.8°C e 11.1°C). Si è trattato dell’anno più caldo da quando si
effettuano misurazioni ufficiali in città,
superando anche il valore del 1898 (media
12.0°C).

Temperature stagionali
La temperatura media invernale, quella del trimestre dicembre 2013-febbraio 2014
(3.8°C), è risultata 2.5°C più alta delle medie pluriennali, risultando la più alta di tutta la serie storica, poco più alta di quella dei miti inverni del 2007 e del 1998 (fino ad
allora i più caldi dall’inizio delle misurazioni).

La temperatura media primaverile (11.9°C) si è rivelata un po’ superiore alla norma.

La temperatura media estiva (19.1°C) è risultata quasi 1.5°C inferiore alle medie
pluriennali del passato, risultando simile a quella del 1996
, ma non bassa come quella dell’estate 1978. Alcune stagioni estive ancora più fredde di quella del 1978 si
ritrovano nella serie storica prima del 1940.

La temperatura media autunnale (13.6°C) è stata 2°C più alta del normale, facendo di questa stagione uno dei cinque autunni più caldi (il più caldo in assoluto fu quello del 1917, con una media di 14.3°C).

Precipitazione annua
Le precipitazioni totali annue sono ammontate a 2293 mm, superiori alle medie
pluriennali del 60-80% (in relazione al periodo storico di riferimento).
Il 2014 è stato di gran lunga l’anno più piovoso degli ultimi 140 anni.

In precedenza gli anni più piovosi per il capoluogo sono risultati il 2010 (1909 mm), il 2008 (1938 mm) ed il 2002 (1939 mm). Prima del 2002 l’unico valore superiore a 1900 mm si ebbe nel lontano 1916.

Precipitazioni stagionali
Le precipitazioni invernali
(pioggia più equivalente in acqua della neve), ovvero quelle del trimestre dicembre 2013-febbraio 2014 (867 mm), sono risultate quattro volte
superiori alla norma e nettamente le più abbondanti dall’inizio delle osservazioni.
Precedentemente l’inverno con precipitazioni maggiori fu quello del 1951, con 603
mm.

Le precipitazioni primaverili (298 mm) si sono rivelate di poco inferiori alla norma.

Le precipitazioni estive (681 mm) sono risultate molto abbondanti, superiori alle
medie pluriennali del 60-80% (a seconda del periodo storico di riferimento).

A partire dal 1875 l’estate 2014 va classificata come la seconda più piovosa, dopo quella del 2002 (689 mm). Eccezionale è risultato anche il numero di giornate piovose.

Le precipitazioni autunnali (430 mm) sono state leggermente superiori ai valori
normali.

3. Conclusioni
Il 2014 è risultato per Belluno un anno eccezionalmente piovoso e caldo
, a causa delle
piogge estremamente abbondanti dell’inverno e dell’estate e delle temperature molto
più alte del normale delle stesse due stagioni.

ARPAV
Dipartimento Regionale per la Sicurezza del Territorio
 


Autore : A cura di Bruno Renon, Arpa Veneto

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum