Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

I venti del week-end: dove soffieranno più forti?

Una intensa depressione sta coinvolgendo in queste ore le regioni centro-settentrionali determinando una forte ventilazione e qualche precipitazione sparsa associata a nevicate sino a bassa quota. Che venti soffieranno sullo stivale durante il fine settimana 1-2 dicembre? Proviamo a fare chiarezza.

In primo piano - 30 Novembre 2012, ore 14.45

Quando profondi minimi di bassa pressione come quello attuale sconvolgono le nostre regioni, una vivace circolazione di venti al suolo non manca di attraversare vaste zone del nostro Paese determinando alcuni disagi specie per chi si trova a navigare sul mare. Attualmente l'Italia si trova interessata da una depressione da 1000mb al suolo contenente alle quote superiori aria piuttosto fredda. Quando una massa d'aria fredda si getta su di una porzione di mare od oceano ancora relativamente caldi, la vorticità potenziale della massa d'aria viene convertita in vorticità effettiva con la formazione di profonde e turbolente depressioni come quella che ci interessa attualmente.

Ecco la previsione dei venti previsti soffiare sull'Italia durante questo week-end:

Sabato primo dicembre

Mattino: il primo giorno del nuovo mese esordirà con un vistoso minimo di bassa pressione collocato sulla porzione di mare tra Corsica e Toscana. I venti saranno spiccatamente ciclonici e ruoteranno in senso antiorario attorno al minimo. Si prevedono pertanto forti venti di Tramontana su tutto il mar Ligure, con raffiche particolarmente intense lungo la riviera di ponente. Bora moderata su alto Adriatico.

Venti sostenuti di Libeccio dalla bassa Toscana all'alto Lazio mentre la ventilazione risulterà occidentale sulla Sardegna risultando solo moderata. 

Pomeriggio: Il minimo compie pochi passi verso est collocandosi vicino le coste della Toscana. Venti modesti di Libeccio lungo tutte le coste tirreniche. Ancora venti forti di Tramontana sul mar Ligure con tendenza ad attenuazione con l'arrivo della sera. Bora sull'alto Adriatico.

Domenica due dicembre

Mattino: già dalle prime ore di domenica veloce attenuazione della Tramontana sulla Liguria, si attenua anche il vento di Bora sull'alto Adriatico. L'attenuazione della ventilazione è provocata da un "landfall" del profondo minimo barico lungo le coste toscane. Questo determinerà una veloce disgregazione del minimo al suolo determinando una temporanea attenuazione dei venti quantomeno sulle regioni del nord. 

Pomeriggio: vento di Maestrale in rapido rinforzo a partire dal golfo del Leone sin verso la Sardegna, il medio e basso Tirreno. Nuovo rinforzo della Tramontana sulla Liguria, Bora moderata su alto Adriatico ed un pò di vento di caduta sulle Prealpi piemontesi e lombarde. 

Tendenza per lunedì 3 dicembre: il Maestrale si estende velocemente verso i settori basso tirrenici e la Sicilia settentrionale. Aumento della ventilazione da nord-ovest anche nei settori jonici. In giornata attivazione di una vivace ventilazione di Bora sul medio Adriatico.

Vuoi sapere che tempo farà il fine settimana?

Leggi qui:  http://meteolive.leonardo.it/news/Week-end/4/Il-fine-settimana-tutte-le-ultime-notizie/39639/ di Paolo Bonino


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum