Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

I temporali tra venerdì 15 e sabato 16 al centro ed al sud: ecco i settori più colpiti

Dopo le violente manifestazioni temporalesche attese ancora per la giornata odierna al NORD, la depressione responsabile di questo breve break all'estate mediterranea, estenderà la propria influenza ai settori centrali e meridionali dello Stivale. Ecco dove potrebbero manifestarsi gli episodi temporaleschi più rilevanti.

In primo piano - 13 Luglio 2016, ore 10.15

Una battuta d'arresto all'estate mediterranea, viene messa in atto dal parziale sprofondamento di una circolazione di bassa pressione proveniente dall'Europa nord-occidentale ed a sua volta capitanata dalla Semipermanente d'Islanda. Quindi una circolazione d'aria fresca ed instabile dalle origini completamente diverse rispetto alle masse d'aria che ormai da diversi giorni avvolgono il nostro Stivale. Una depressione che oserà forse più di quanto preventivato inizialmente, riuscendo seppur attenuata, a coinvolgere tra le giornate di domani, venerdì 15 e sabato 16 luglio, le nostre regioni centrali e meridionali, portandovi alcune manifestazioni di instabilità a sfondo TEMPORALESCO.

Gli ultimissimi aggiornamenti a nostra disposizione, mettono in evidenza l'arrivo di alcuni violenti temporali che dovrebbero interessare domani e venerdì 15 luglio, soprattutto i versanti centrali adriatici, per poi migrare gradualmente verso i settori meridionali sabato 16 luglio. Previsti soprattutto nella giornata di domani, alcuni fenomeni di forte intensità.

In sequenza le regioni più colpite dovrebbero essere queste: Emilia Romagna, Marche, Umbria, Abruzzo, Basilicata e Puglia. Meno coinvolti i versanti tirrenici che dovrebbero al più sperimentare qualche rovescio sparso di pioggia, soprattutto su Lazio, Campania e Calabria.

Queste manifestazioni d'instabilità sarebbero espressione diretta dello sprofondamento del fronte freddo che, già dalle prossime ore, coinvolgerà i settori settentrionali italiani per poi spostarsi nella notte verso le regioni centrali. Dopo il suo passaggio le temperature tenderanno quindi a ridursi velocemente anche al centro ed al sud, su questi settori il ricambio d'aria diverrà sensibile entro la serata di sabato 16, accompagnato da un rinforzo della Bora e del Grecale sui versanti adriatici, Libeccio e Maestrale su quelli tirrenici

Seguite gli aggiornamenti.


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 11.06: SS3bis Bis tiberina (e45)

blocco incidente

Chiusura corsia, incidente a 497 m prima di Svincolo Ponte S.Giovanni (Km. 70,7) in direzione Svi..…

h 11.00: Roma Via Tiburtina

incidente

Incidente sulla Via Tiburtina altezza civico 1210 nei pressi di Via di Sant'Alessandro, possibili..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum