Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

I temporali al nord: dove e quando colpiranno ancora?

I modelli faticano sempre molto ad inquadrare l'attività temporalesca, proviamo a capirci qualcosa di più.

In primo piano - 7 Agosto 2017, ore 10.58

Come Ponzio Pilato, i modelli quando si tratta di temporali non riescono mai a mostrare una chiara distribuzione delle precipitazioni, se non relegandole alle zone di montagna, mentre si "lavano le mani" sul coinvolgimento delle pianure, girando ai previsori la patata bollente.

Eppure di temporali in pianura se ne verificano molti di più di quanto non mostrino i modelli matematici. E sarà così anche nei prossimi giorni: è vero che la curvatura delle correnti inizialmente sarà tale da coinvolgere, soprattutto per effetto stau, le zone alpine e prealpine, ma celle temporalesche a carattere sparso si formeranno anche più a sud nel cuore della Valpadana e non necessariamente solo a nord del Po.

Pertanto soprattutto tra martedì e mercoledì, pur con fenomeni prevalentemente concentrati sulle montagne e le zone adiacenti, temporali anche violenti potrebbero colpire il catino padano sia ad ovest che ad est.

Con il passaggio di un fronte ben più organizzato, atteso tra giovedì e venerdì e sul quale c'è ancora qualche incertezza su tempistica ed intensità, tutto il settentrione potrebbe ricevere una discreta passata temporalesca, in grado di coinvolgere questa volta anche la Toscana, l'Umbria e le Marche, qualcuno forse anche in Sardegna.

Nel corso di venerdì tutta la fenomenologia andrà concentrandosi su alto e medio Adriatico, mentre al suo seguito le correnti si disporranno da nord e si inserirà aria più fresca ma secca un po' su tutto il Paese, con arrivo del Maestrale sulla Sardegna.

Le mappe qui a fianco evidenziano alcuni momenti dell'attività temporalesca prevista: sul settore alpino e prealpino sono previsti accumuli anche importanti, mentre sulle pianure fenomeni più localizzati ma intensi.


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 13.24: A30 Caserta-Salerno

incendio

Fumo causa incendio nel tratto compreso tra Palma Campania e Sarno (Km. 36,2) in entrambe le dire..…

h 13.22: A30 Caserta-Salerno

incendio

Incendio nel tratto compreso tra Palma Campania e Sarno (Km. 36,2) in direzione Salerno dalle 13..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum