Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

I SEGRETI del MARE: conoscere le onde

Cosa succede alle onde quando raggiungono la costa?

In primo piano - 1 Agosto 2013, ore 14.54

Lo stato del mare, sia che si tratti di onda lunga o mare vivo, può variare considerevolmente in funzione degli ostacoli che le onde incontrano sul loro cammino. Il mare può avere al suo interno persino onde incrociate e venti contrari alla corrente, ma sono i fondali che spesso giocano un ruolo determinante.

Se i fondali salgono bruscamente, le onde vengono improvvisamente frenate, con un conseguente aumento della loro altezza. Solo successivamente, le onde possono rompersi o frangersi sulla battigia.

Se le onde sono intervallate ( le une dalle altre) da un lasso di tempo abbastanza considerevole, si parla di onde lunghe. Esse possono subire modificazioni in prossimità di isole o scogli, con i fronti d'onda che vengono ricomposti non appena l'ostacolo viene superato.

Nei pressi della costa, dove la risalita non è progressiva, ma brusca, le onde in genere frangono tutte nella stessa zona e costituiscono tecnicamente una barra delimitata dal colore bianco della schiuma. Più il pendio risulta scosceso, maggiore sarà la "brutalità" con cui le onde frangeranno a terra.

Le onde più lunghe, cioè quelle più vecchie e provenienti da venti che soffiano lontani, rispondono molto rapidamente alle variazioni di fondale e possono ingrossarsi enormemente prima di raggiungere la costa, generando così una risacca maggiore. Ciò può causare seri problemi ai natanti ormeggiati nei porticcioli o nelle piccole insenature. 

Le onde, molto spesso, si propagano "a gruppi", che trasportano l'energia e la cui velocità al largo corrisponde alla metà di quella di ciascuna onda presa singolarmente. In poche parole, più un'onda è lunga, maggiore sarà la sua velocità di spostamento.

Se su un tratto di mare soffia un vento che interessa una porzione ridotta dello specchio acqueo, esso può originare onde corte che sono separate (le une dalle altre) da un lasso di tempo molto breve. Le onde corte, in genere, non danno mai problemi di risacca nei porti e derivano quasi sempre da venti o brezze locali, come spesso succede nei pomeriggi estivi.


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum