Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

I rovesci di giovedì al centro, ecco dove e quando

Il transito di un cavo d'onda presente soprattutto alle quote superiori potrà favorire l'insorgenza di moderata instabilità associata a rovesci e qualche spunto temporalesco lungo l'Appennino centro-meridionale e sui monti della Sardegna.

In primo piano - 26 Agosto 2009, ore 09.20

Su alcuni settori della Sardegna l'acqua non si vede dal lontano aprile: è il caso della Nurra, regione che fortunatamente trae dalle contigue opere di irrigazione la propria salvezza alla ricorrente siccità che pervade la stagione estiva. Gran parte dell'Isola risulta comunque a secco o in deficit idrico da diverso tempo. Ora, l'avvento di un nucleo di aria fresca alle quote superiori, apporterà una sorta di stop a questa estate senza fine. La struttura verrà alimentata anche da un ramo della corrente a getto, il quale fornirà anche la vorticità necessaria allo sviluppo di nuvolosità temporalesca a partire dalle zone interne. Lo stesso meccanismo funzionerà a dovere anche lungo l'Appennino centro-meridionale. Saranno i monti a fare da trampolino alle correnti calde presenti nei bassi strati e a permettere loro di risalire la china verso le quote superiori e a immergersi entro il lago fresco sovrastante. Il tutto sarà all'origine di una attività cumuliforme piuttosto fervente nella giornata di giovedì tra Toscana appenninica, Umbria, settori interni delle Marche, Abruzzo, zone montuose del Lazio e settori interni della Sardegna. Qualche fenomeno un po' meno convinto anche su Molise e Lucania. Saranno associate manifestazioni temporalesche, prevalentemente pomeridiane, che si svilupperanno a partire dalle zone interne ma si espanderanno a tratti anche verso le zone circostanti, andando anche ad interessare in modo occasionale e irregolare le coste, specialmente quelle orientali sarde e i settori del medio Adriatico. Il ribaltamento dell'aria fresca dalle quote superiori favorirà anche un moderato calo delle temperature, con valori che limeranno qualche grado soprattutto nei valori massimi. Insomma, dopo tanto sole, ora arriva l'ora di qualche temporale. Certo non sarà la fine dell'estate, ma i vacanzieri patiti della tintarella a tutti i costi nella più bella isola del Mediterraneo sono avvisati.

Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum