Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

I modelli concordano: venerdì 11 prima invernata al nord con NEVE in quota e FREDDO

Da tempo non si vedeva una simile convergenza modellistica ad una distanza temporale di 5 giorni.

In primo piano - 7 Ottobre 2013, ore 09.14

Stavolta sono tutti d'accordo e questa volta è stato il modello inglese a fiutare per primo l'affondo invernale di venerdì 11 al settentrione. Nei giorni scorsi tutti propendevano per un affondo del freddo sull'est europeo, cancellato poi da alcune corse interlocutorie e orientate verso una nuova affermazione anticiclonica, perlomeno sul centro Europa; una volta gettato il sasso però sapete che i modelli nascondono la mano, poi quando sono sicuri la alzano per primi per cercare di prendersi tutti i meriti.

Dopo la buona performance del modello americano per il week-end 5-6 ottobre, previsto in gran parte piovoso già da fine settembre, stavolta potrebbe toccare all'inglese riscattarsi con questa precisa imbeccata, sulla quale i modelli oggi convergono perfettamente e che vista così, farebbe davvero pensare ad una attendibilià totale, quasi del 100%.

Nel concreto il tempo dovrebbe peggiorare sensibilmente già nel corso di giovedì al nord con l'affondo della saccatura artica a sud delle Alpi e le prime precipitazioni che tenderebbero a coinvolgere anche la Toscana.

Nella notte su venerdì ecco il nocciolo freddo in quota avventarsi contro le Alpi, scavare un minimo al suolo a ridosso della Valpadana e dar vita a precipitazioni intense e di tipo temporalesco, ad un sensibile calo delle temperature e naturalmente alle prime nevicate sulle Alpi occidentali sin sotto i 1200m, un po' più in alto su centro-est Alpi.

L'evoluzione successiva del vortice è ancora tutta da decifrare, ma non dovrebbe scendere oltre, esaurendo la sua azione a ridosso della Francia, ma avvettando comunque ancora aria umida ed instabile in direzione del nostro Paese, specie al nord e lungo il Tirreno.

Qui però l'evoluzione diventa difficilmente predicibile. Seguite gli aggiornamenti. Intanto registriamo questa confortante convergenza modellistica. Il nord si prepari alla prima precoce invernata.


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum