Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

GUASTO in arrivo: ecco dove pioverà tra mercoledì e giovedì

Analizziamo nel dettaglio come si distribuirà il ventaglio precipitativo lungo la nostra Penisola per i prossimi giorni

In primo piano - 21 Ottobre 2008, ore 10.33

Quando ci vuole ci vuole. Questa volta, messe da parte incertezze, dubbi e ripensamenti dell'ultim'ora, le carte ci propongono l'impianto finale dell'affondo perturbato che avevamo prospettato nei nostri precedenti interventi. Tutto secondo copione quindi; una attiva perturbazione collegata ad un profondo centro depressionario (960 hectoPascal al largo delle coste norvegesi) si avvicina alle nostre regioni settentrionali. Davanti alla banda nuvolosa principale un marcato flusso di correnti meridionali sospingerà mercoledì mattina un primo corpo nuvoloso sui nostri bacini di ponente e sulle regioni nord-occidentali apportandovi le prime piogge organizzate. Per questioni di instabilità dell'aria su Sardegna e Liguria sono attese precipitazioni a prevalente carattere di rovescio e non si escludono manifestazioni temporalesche. A seguire il fronte freddo principale si fonderà con detto corpo nuvoloso permettendo nel corso di mercoledì l'estensione delle piogge a tutto il nord, lasciando però per il momento da parte solo l'Emilia Romagna. L'impatto della massa nuvolosa contro l'arco alpino causerà una ondulazione di tutta la struttura la quale inzierà a rallentare e a ruotare con perno sulle Alpi Marittime. Siamo a giovedì e l'aria fredda inizierà a penetrare dalla Francia verso i nostri mari di ponente, mentre detta ondulazione causerà una rottura dell'apparato depressionario il quale rilascerà un minimo che andrà a collocarsi a cavallo di Sardegna e Corsica. La nuova disposizione delle correnti sospingerà le precipitazioni fin sulla Sicilia, mentre la banda nuvolosa spiraliforme abbraccerà con il suo carico di piogge anche Toscana, Emilia Romagna, Marche e parte dell'Umbria fino a portarsi nelle ore finali di giovedì a ridosso delle coste tirreniche interessando con qualche rovescio anche il Lazio occidentale e la bassa Calabria.

Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum