Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

GROSSO: "vergognoso attribuire l'alluvione nell'est europeo alla fusione dei ghiacciai!"

Tradizionale intervista settimanale con Alessio Grosso.

In primo piano - 20 Aprile 2006, ore 11.11

REDAZIONE: allora gli italiani possono andare al mare e ai monti tranquilli? GROSSO: assolutamente si. Per una volta mi sento di sbilanciarmi senza tante remore. La pressione sarà sufficientemente alta da garantire qualche giorno di bel tempo per tutti. Certo non mancherà qualche addensamento pomeridiano in montagna ma non andiamo sempre a cercare le nuvole con il lanternino, il sole dovrebbe essere il protagonista. REDAZIONE: anche sulle isole situazione tranquilla? GROSSO: beh, lì ci sarà una marginale influenza della depressione che dalla Spagna scenderà su Marocco ed Algeria e dunque potremo avere degli annuvolamenti passeggeri ma soprattutto degli isolati nuclei di vorticità, in altre parole degli ammassi temporaleschi in grado di disturbare il tempo della costa siciliana, delle Egadi e di Pantelleria proprio nel giorno della liberazione. REDAZIONE: anche per il primo maggio si sente di essere così ottimista? GROSSO: purtroppo no. Ci sarà una lotta all'ultima isobara e isoipsa per la conquista del Mediterrano centrale tra anticiclone delle Azzorre e una depressione in movimento dall'Atlantico verso il centro del Continente. La depressione sarà accompagnata da una massa d'aria decisamente più fredda che in qualche modo tenterà di penetrare verso sud fino ad instabilizzare anche il tempo sul nostro Paese. Dunque è assai probabile che il ponte del primo maggio sia almeno in parte contrassegnato da rovesci, temporali e da un consistente calo termico. REDAZIONE: la stagione primaverile come sta proseguendo? Possiamo essere soddisfatti? GROSSO: beh la primavera è cominciata leggermente più fredda del normale ma senza grandi scossoni. Le precipitazioni sono risultate irregolari, in qualche regione è piovuto decisamente poco, in altre di più, confermando il generale trend degli ultimi anni che ha visto una diminuzione complessiva dei fenomeni e soprattutto del numero di perturbazioni che sono transitate compatte sul nostro Paese. Ora i valori termici sono quelli consoni alla media, media che finiranno per superare nei prossimi giorni, vista la fase di bel tempo che ci attende. REDAZIONE: e le alluvioni nell'est europeo? GROSSO: ho sorriso amaro apprendendo dai media che è stata la fusione dei ghiacciai(!!!) a riempire in quel modo Drava e Danubio. E' vergognoso nel 2006 diffondere certe notizie. Le grandi nevicate dell'inverno, fuse dal fisiologico aumento delle temperature, sommato al passaggio di numerose perturbazioni piovose ha prodotto gli effetti che vediamo. Del resto l'Europa centro-orientale ha vissuto molte situazioni alluvionali in passato, solo che l'uomo ha perso completamente la memoria storica o non è interessato ad allenarla: tutto ci viene mostrato come eccezionale e devastante e noi assorbiamo, memorizziamo e ripetiamo il concetto come pappagalli agli amici, così si diffonde una pseudo-cultura scientifica.

Autore : Redazione

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum