Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

GROSSO: "un po' di speranza per pioggia e neve da metà mese ma non facciamoci troppe illusioni"

Tradizionale intervista settimanale ad Alessio Grosso.

In primo piano - 8 Novembre 2007, ore 10.52

REDAZIONE: allora Grosso dopo la sfuriata del vento attesa tra venerdì e sabato potremo anche assistere a qualche precipitazione importante? GROSSO: la cosa incredibile è che nonostante indici teleconnettivi confortanti e una linea di convergenza intertropicale più bassa del normale, l'anomalia superficiale delle acque dell'Atlantico, che si aggira ancora attorno ai 3°C positivi, (AMO positiva) aiuta a mantenere ben saldo l'anticiclone sull'ovest del Continente. In più a renderlo ancora più forte ci penserà indirettamente l'aria fredda che sta per affluire su centro Europa e Balcani. In un simile contesto almeno sino alla metà del mese è difficile vedere un riposizionamento delle "pedine" bariche e dunque precipitazioni importanti sull'Italia. Nel corso della prossima settimana comunque l'anticiclone dovrebbe gradualmente perdere la sua matrice subtropicale e spostare la sua zona di influenza in pieno Atlantico, la corrente a getto potrebbe rallentare e così potremmo essere raggiunti da una saccatura. In realtà però la situazione è ancora molto complessa e con troppi condizionali, dunque non facciamoci troppe lllusioni. REDAZIONE: però da agosto ad oggi abbiamo inanellato un trittico di mesi finalmente nella media. GROSSO: si e per il sud, parte del centro e l'Emilia-Romagna ci sono state anche buone occasioni di pioggia, per il resto d'Italia un po' meno ma per fortuna, a parte il Ponente ligure, non siamo ancora all'emergenza idrica. Il fatto che le temperature si siano mantenute in media è indubbiamente positivo ma è frutto anche della totale mancanda di venti meridionali forieri di umidità e precipitazioni per nord e centro Italia. Due belle sciroccate sarebbero servite. Il sud certamente sarebbe finito un po' sopra la media ma ne avrebbe giovato il bilancio idrico delle altre regioni. Non tutto il male viene per nuocere però e infatti e il meridione con le correnti settentrionali ha beneficiato di preziosi accumuli. Come vedete la coperta è sempre troppo corta. L'autunno comunque non è finito e per il settentrione e le centrali tirreniche è lecito continuare a sperare nel passaggio di una bella perturbazione o nell'inserimento di una importante depressione. REDAZIONE: stasera c'è la conferenza di Cernusco, finalmente le concedono di parlare. GROSSO: per la verità avevo anche altre opportunità di far sentire la voce di MeteoLive, ma questo è per me un periodo molto delicato a livello personale e ho dovuto rinunciare a molte conferenze presso le tante comunità montane che mi avevano gentilmente invitato. Qualche episodio di boicottaggio purtroppo c'è stato ma non voglio pensarci più, del resto a me piace essere coerente con le mie idee e non avrei mai accettato di raccontare alla gente solo quello che gli organizzatori avrebbero voluto sentire.

Autore : Redazione

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum