Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

GROSSO: "un anticiclone sulla Scandinavia non fa inverno a settembre ma..."

Tradizionale intervista settimanale ad Alessio Grosso.

In primo piano - 24 Settembre 2015, ore 09.46

REDAZIONE: sta per concretizzarsi una configurazione tipicamente invernale, di quelle che da dicembre sarebbero anche toste, solo che i modelli sembrano gettare il sasso e nascondere la mano, cosa possiamo dire ai lettori?
GROSSO: un'irruzione di aria fresca da est o da nord-est anche a fine settembre può risultare rilevante; il solo fatto di vedere l'alta pressione prendere la via della Scandinavia, stupisce perché trattasi di uno schema barico sempre più raro per i tempi in cui viviamo. Se andiamo indietro nel tempo una situazione del genere in tempi recenti la ricordiamo nel dicembre del 2009 e nel febbraio del 2012. Chiaro che i modelli tentennino sulla reale portata di questa retrogressione, che comunque non porterà certo la neve, ma che almeno al nord e su parte dell'Adriatico potrebbe significare autentico pieno autunno. Sapremo tutto meglio quando si decideranno a comunicarci correttamente le termiche previste a 1500m.

REDAZIONE: è possibile che questo schema influenzi poi la stagione fredda?
GROSSO: assolutamente no, è troppo precoce; anche se indubbiamente più il Continente ed il Mediterraneo si raffredda anticipatamente e più ci sono possibilità di un inverno freddo, anche se non è automatico, come dimostra il famoso ottobre gelido degli anni 70, seguito poi da un inverno mediocre e mite. 
 
REDAZIONE: è possibile che l'anticiclone scandinavo possa mettere radici per qualche settimana?
GROSSO: difficile, credo finirà per venir smantellato dall'inserimento sempre più pressante da ovest delle correnti atlantiche entro la prima decade di ottobre. Le saccature che troveremo inserite nel letto delle correnti potranno collegarsi e catturare eventuali vortici presenti nel Mediterraneo, per questo credo che alla fine l'Italia, dopo la sventagliata d'aria fresca, possa sperimentare dai primi d'ottobre una fase piovosa autunnale dal contesto più mite e di matrice atlantica.

REDAZIONE: quindi dalla razionalità non si esce...
GROSSO: non esiste razionalità nel tempo, ma è la statistica che ci supporta e questa dice Atlantico. Sarebbe sciocco affermare: l'anticiclone scandinavo rimarrà lì sino a dicembre, perché se fosse vero sarebbe un evento di portata storica, ma siccome una cosa del genere è statisticamente irrealizzabile, meglio non illudere troppo gli amanti del freddo.

REDAZIONE: per il week-end cosa possiamo dire agli italiani?
GROSSO: che non farà caldo, ma nemmeno freddo, il tempo peggiore lo ritroveremo sulle isole, ma le correnti da nord-est potranno portare nuvolaglia al nord-ovest con qualche fenomeno da stau e sconfinamenti temporaleschi sulle coste liguri e toscana nelle ore pomeridiane, locale instabilità anche sull'Appennino centro-meridionale e soprattutto sulla Calabria. Non mancheranno ampie zone di sereno, specie sul nord-est.
 


Autore : Redazione MeteoLive.it

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum