Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

GROSSO: "svolta entro il 20, altrimenti si va a novembre col secco"

Tradizionale intervista settimanale ad Alessio Grosso.

In primo piano - 9 Ottobre 2008, ore 11.23

REDAZIONE: allora Grosso questo anticiclone durerà per molti giorni? GROSSO: beh, ha tutta l'intenzione di mettere radici almeno per una settimana, stante il previsto picco di "vivacità" del vortice polare. REDAZIONE: e dunque andrà a bilanciare il settembre sotto la media che abbiamo vissuto. GROSSO: si, direi senz'altro di si. Le temperature si porteranno di qualche grado sopra la media per almeno una settimana, anche se le nottate saranno comunque fresche e solo nelle aree urbane potranno raggiungersi picchi occasionalmente superiori ai 25°C. REDAZIONE: e si può già individuare il momento in cui l'anticiclone ci lascerà? GROSSO: segnali in tal senso arrivano dai modelli intorno all'ultima decade del mese con una frattura della grossa bolla anticiclonica al centro con i due massimi che si sposterebbero uno ad ovest e l'altro sull'est europeo. Non avremo dunque un abbassamento generale del flusso perturbato atlantico, ma piuttosto l'inserimento di una saccatura sul centro del Continente, cosa già avvenuto il 3-4 ottobre. Una situazione del genere non autorizza all'ottimismo circa l'arrivo di piogge autunnali ben distribuite, perchè una circolazione stretta con un minimo depressionario ballerino, rischia di lasciare a secco molte regioni. E' comunque questa l'idea che hanno i modelli circa l'evoluzione più probabile qualora il tempo dovesse cambiare. REDAZIONE: e se anche questo tentativo dovesse fallire? GROSSO: beh se la saccatura dovesse fare cilecca, è assai probabile che si arrivi ai primi di novembre senza aver vissuto alcun altro episodio perturbato di stampo autunnale. REDAZIONE: cosa ne pensa dell'affermazione del Prof. Kittila circa il ruolo svolto dai silicati nel potenziare le cellule anticicloniche nell'area mediterranea? GROSSO: è un'ipotesi affascinante ma ben lungi dall'essere stata ancora concretamente dimostrata. Nel mondo scientifico è giusto che tutti si pronuncino senza pensare di avere la verità in tasca.

Autore : Redazione

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum