Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

GROSSO: "solo le depressioni e i forti scambi meridiani ormai ci salvano dall'alta pressione"

Tradizionale intervista settimanale con Alessio Grosso, sostenitore dell'ambientalismo alternativo, scrittore, previsore responsabile e già Caporedattore di MeteoLive.it.

In primo piano - 18 Gennaio 2007, ore 09.57

REDAZIONE: allora Grosso finalmente qualcosa si muove. GROSSO: sono anni che parlo di autentici "MIRACOLI" quando vedo una saccatura che riesce finalmente a far breccia nella muraglia cinese dell'alta pressione e a generare una depressione mediterranea. E' risaputo che non possiamo più confidare nel flusso perturbato atlantico, che scorre ormai a latitudini troppo elevate per spingere il suo trenino di perturbazioni sul nostro Paese. Insomma le ondulazioni moderate delle correnti non producono granchè e i fenomeni restano prevalentemente concentrati al nord delle Alpi. Grazie invece a scambi meridiani più marcati qualche volta riusciamo ancora a beneficiare di momenti perturbati importanti, di un po' di freddo e di provvidenziali nevicate sulle nostre montagne. REDAZIONE: qualche volta però capita che le saccature scendano troppo ad ovest o troppo ad est rispetto alla Penisola, non è così? GROSSO: esatto, infatti non possiamo pretendere che l'aria fredda prenda sempre la via del Mediterraneo centrale, del resto ci sono anche gli altri...La situazione però si fa particolarmente difficile quando la saccatura finisce per isolarsi sulla Spagna senza muoversi ulteriormente verso levante. Il risultato è una rimonta dell'ennesimo cuneo anticiclonico in direzione del nostro Paese con aggravamento delle condizioni di scarsa piovosità e di temperature sopra la media. REDAZIONE: e in questa occasione che sta per presentarsi? GROSSO: anche questa volta rischiamo che l'aria fredda si spinga eccessivamente ad ovest del Continente e da noi prevalga un costante respiro mite; tuttavia proprio stamane le valutazioni modellistiche sono parzialmente migliorate ed inducono all'ottimismo con un bel contributo di piogge ma anche di neve, soprattutto al nord, ma anche sul resto della Penisola nella seconda parte della prossima settimana. REDAZIONE: potrà dunque cadere qualche fiocco in Valpadana e dunque nelle grandi città del nord? GROSSO: è possibile, specie nella giornata di mercoledì e nella mattinata di giovedì. Peraltro non escluderei nemmeno la Toscana dai giochi nevosi.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum