Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

GROSSO: "si va verso un periodo di eccezionale dinamismo invernale, neve in Adriatico, poi forse anche al nord"

Tradizionale intervista settimanale ad Alessio Grosso.

In primo piano - 28 Gennaio 2010, ore 11.07

REDAZIONE: allora Grosso, arriva il grande freddo, anche se le Alpi cercheranno in qualche modo di intercettarlo, di frenarlo, di deviarlo, o no? GROSSO: nella prima fase si, ma con risultati piuttosto scarsi. Il freddo riuscirà comunque a valicarle e laddove ci saranno fenomeni, cioè al centro-sud, il rovesciamento dell'aria fredda verso il basso sarà notevole. Nella serata di domenica il centro potrebbe sperimentare nevicate sino a quote bassissime, possibili rovesci di neve sino in pianura sulla Toscana, nei fondovalle dell'Umbria e nel Viterbese. Nella notte su lunedì i fenomeni più importanti si concentreranno invece lungo le regioni del medio Adriatico con forti nevicate. REDAZIONE: poi cosa potrebbe accadere? GROSSO: il passaggio di un fronte caldo da nord determinerà forse forti nevicate sui versanti esteri delle Alpi martedì con qualche sconfinamento anche su Valtellina, Valle d'Aosta, Ossola, Alto Adige e Tarvisiano e un passaggio di nubi sul resto del Paese ma con pochi fenomeni. Mercoledì ecco tornare l'aria fredda, questa volta pronta a colpire in maniera determinata il versante adriatico ed il meridione con neve a bassa quota. Gran gelo sulle Alpi. Giovedì ancora freddo ma con rotazione delle correnti ad est che spingerà la massa gelida ad inserirsi con maggiore efficacia anche sulle pianure del nord. REDAZIONE: in questa fase anche le città della costa del sud potrebbero sperimentare nevicate? GROSSO: si, è certamente possibile: Ancona, Pescara, Termoli, Bari, e poi teniamo d'occhio anche quelle calabresi e siciliane, anche se qui la vedo un po' più difficile. REDAZIONE: e Roma? GROSSO: no, l'unico momento sarebbe nella notte su lunedì ma come nevicata da rovesciamento freddo, quindi con fenomeni a macchia di leopardo e con temperature sopra lo zero, poi le correnti non le saranno più favorevoli, purtroppo. REDAZIONE: ci potrebbero essere dei risvolti nevosi per il nord a lungo termine? GROSSO: si, l'ulteriore rotazione ad est delle correnti porterà fisiologicamente il freddo ad interagire con masse d'aria umide e più miti in arrivo dall'Atlantico. Si rischia la depressione mediterranea con neve al nord entro domenica 7 o lunedì 8 febbraio, ma è ovviamente da confermare.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum