Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Grosso: "segnali di avanzamento stagionale"

Tradizionale intervista ad Alessio Grosso.

In primo piano - 4 Novembre 2013, ore 09.58

REDAZIONE: l'autunno fatica molto ad ingranare e lascia il nostro Paese ancora in balia di temperature troppo alte per la media del periodo.
GROSSO: l'autunno sta facendo gradualmente passi avanti ma prima di scalzare via tutta la massa d'aria mite che si è insediata nel Mediterraneo occorre del tempo. Paradossalmente proprio la dinamicità di queste giornate può consegnare temperature ancora più alte della norma perchè tra venti di foehn e rimescolamenti d'aria si sperimentano ancora impennate termiche che fanno pensare che l'autunno sia impazzito, in realtà sono situazioni necessarie affinchè possa compiersi quella metamorfosi stagionale che si ha tutti un po' troppa fretta di sperimentare.

REDAZIONE: abbiamo avuto però autunni molto più freschi in passato.
GROSSO: ma anche egualmente caldi o miti. C'è un po' una psicosi da 2006-2007, dove si visse un lunghissimo autunno che sfociò poi nella primavera senza che si vivesse l'inverno. In realtà non esistono stagioni fotocopia. Molte volte in realtà la stagione sembrava non dovesse decollare nell'ultimo decennio, e poi l'inverno c'è stato regolarmente, certo se si pensa al novembre del 2005 o del 2009 le cose cambiano ma sono in fondo delle eccezioni.

REDAZIONE: qualcuno dice: arriveremo così sino a Natale.
GROSSO: direi di no, se persisterenno questi affondi sud occidentali seguiti da temporanee situazioni da nord-ovest inevitabilmente le temperature cominceranno a calare gradualmente e il nord entrerà in inverno entro la metà del mese, seguito anche dalle regioni centrali, il sud invece vivrà l'autunno che non ha vissuto e per il passaggio stagionale aspetterà come di consueto il dicembre. Vorrei peraltro ricordare che anche dicembre si presta a molti passi indietro stagionali, specie quando la corrente a getto, come avviene sovente sotto Natale, comincia a spingere con forza, regalando quello che anche a nord delle Alpi viene chiamato "disgelo natalizio" con mitezza per tutti e fusione parziale delle nevi cadute. Quindi non starei tanto a far calcoli ora.

REDAZIONE: quando dovremo aspettarci un primo serio ridimensionamento termico?
GROSSO: ci sarà un primo ridimensionamento già entro domani, poi lasciamo passare questa settimana, dal week-end 9-10 novembre si tornerà verso valori più consoni al mese di novembre.  
 


Autore : Redazione MeteoLive.it

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum