Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

GROSSO: "saccature poco incisive, ci vuole ben altro per far piovere come si deve"

Intervista settimanale ad Alessio Grosso.

In primo piano - 13 Settembre 2007, ore 10.54

REDAZIONE: allora Grosso il suo editoriale in risposta a Pecoraro Scanio ha avuto un effetto dirompente... GROSSO: si, beh, me l'aspettavo. E' chiaro che chi è schierato politicamente in un certo modo difende l'operato del Ministro. Il punto è che sono riusciti a far credere a tutte queste persone, a digiuno totale di meteorologia, climatologia e biologia, che tutto sta andando in malora solo perchè negli ultimi anni c'è stato un riscaldamento del clima e che sia stato l'uomo a provocarlo. Come se la natura dovesse necessariamente vivere ad una temperatura standard in un mondo incantato, paradisiaco. Non è così, il clima cambia, la natura se ne frega dell'uomo, degli animali, di tutti, segue la sua indole caotica. Certo sta a noi cercare di preservare l'ambiente in cui viviamo ma non è certo emettendo lo 0.1% in meno di CO2, che peraltro non è il gas serra più efficace nel riscaldare l'ambiente, che la Bora tornerà a flagellare l'Adriatico con le sue correnti gelide. Invece la gente che lo segue ci crede veramente fino addirittura a persuadersi che nessun altro ministro in passato aveva affrontato la questione in questi termini, quando invece solo due anni fa io stesso ebbi il piacere di prendere parte al convegno sul clima: "ambiente è sviluppo", criticato in modo mediocre dalle Iene, che poi ha intervistato qualche szienziato un po' povero in dialettica, per portate gli spettatori a credere ancor più nel congresso bufala. Mi "piacciono" questi presentatori che pensano di sapere tutto e che ridicolizzano fior di professori gratuitamente approfittando della scarsa propensione alla risposta pronta di alcuni di loro. Perchè non sono venuti qui a MeteoLive mi domando, forse avevano paura di non riuscire più a mandare in onda il servizio. REDAZIONE: e poi in tempi non sospetti, quando la Bora tirava ancora gelida, l'Adriatico si riempì di mucillagini. GROSSO: centrato! Il problema è che l'Adriatico è una vera pattumiera, questa è la vera responsabilità dell'uomo, non il clima, in Adriatico si scarica di tutto, ho parlato di Marghera, ma potrei fare milioni di altri esempi. E' alla radice che bisogna intervenire, a cominciare dal Po. E' vero, ora ci sono i depuratori, ma provate comunque a fare un giro di fianco al letto del fiume Lambro, per vedere cosa ci gettano tanti nostri connazionali, quegli stessi che magari poi hanno la faccia tosta di simpatizzare con un certo schieramento politico. Secondo me il Ministero dell'Ambiente dovrebbe essere assegnato ai veri tecnici, scienziati, svincolati dalla politica ed eletti dal popolo per meriti, per curriculum, su questo punto sono d'accordo con Beppe Grillo. REDAZIONE: arriverà un po' di pioggia la prossima settimana finalmente? GROSSO: si, ma queste saccature si dimostrano poco incisive, ci vuole ben altro per far piovere come si deve. Comunque qualche precipitazione al nord e al centro non mancherà. Non è settembre però il mese deputato alle maggiori precipitazioni, dobbiamo invece guardare all'ottobre e soprattutto al novembre. Da lì possono venire i contributi più importanti. Tra l'altro sembra che le proieizioni per i prossimi 60 giorni depongano più per il freddo che per le piogge, un'evoluzione che ci accontenta solo a metà dunque. I ghiacciai respirerebbero ma i fiumi e i bacini lacustri andrebbero ulteriormente in crisi. REDAZIONE: da cosa dipende questa scarsità di piogge? GROSSO: flusso atlantico sempre troppo alto di latitudine, corrente a getto che non rallenta come dovrebbe, alte pressione troppo invadenti, insomma ormai è il solito disco rotto che conoscete.

Autore : Redazione

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum