Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

GROSSO: "probabile parentesi estiva stabile a settembre"

Tradizionale intervista settimanale ad Alessio Grosso.

In primo piano - 17 Agosto 2006, ore 09.16

REDAZIONE: molti sono arrabbiati con questo agosto così capriccioso. GROSSO; dal 2000 ad oggi almeno 3 volte e mezza l'agosto ha tradito. Da sempre asserisco che è il mese di luglio quello più indicato per le vacanze, ma prima di far cambiare un'abitudine a milioni di persone devono passare molti anni e forse per accelerare il processo occorrerebbe che ad agosto nevicasse anche in pianura. Comunque non è detto che anche per i prossimi anni continui questo trend fresco. Se pensiamo all'agosto 2003... REDAZIONE: e adesso cosa ci aspetta per l'ultima decade del mese? GROSSO: c'è ancora un guasto probabile a metà della prossima settimana, poi è assai probabile che il mese si concluda più stabile e soprattutto sia stabile una gran parte del settembre, come sovente accaduto in passato, magari anche con un caldo di tutto rispetto. REDAZIONE: ascoltavamo una sua intervista in cui pronosticava un inverno freddo, come mai? GROSSO: la difficoltà del flusso perturbato atlantico a guadagnare le basse latitudini e la frequenza sempre maggiore con la quale si verificano scambi meridiani di calore fra le varie latitdini, mi ha suggerito, anche su base statistica, che è assai probabile doverci aspettare una stagione invernale fredda, ma è solo un'ipotesi, bisogna anche vedere come si comporterà il Nino. Avrete infatti notato già una prima anomalia: la quasi totale assenza di uragani fino ad ora nell'Atlantico e nella zona caraibica rispetto alla previsione di stagione da record e il Nino potrebbe esserne una delle motivazione, che sposta l'asse verso il Pacifico, provocando reazioni a catena anche in Europa, ad esempio rinforzando l'anticiclone delle Azzorre, ma non vi è certezza assoluta nemmeno su questo punto". REDAZIONE: ma il Piemonte nei prossimi anni conoscerà ancora correnti così sfavorevoli e soffrirà sempre di più la siccità? GROSSO: certamente la diminuzione dei passaggi perturbati, la scarsa propensione alla formazione di depressioni sul mar Ligure, la mancata insorgenza di correnti sud-orientali fanno pensare di si, ma anche qui siamo solo nel campo delle ipotesi. REDAZIONE: quanto durerà l'ondata di caldo al sud? GROSSO: poco, al massimo sino a lunedì.

Autore : Redazione

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum