Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Grosso: "prima decade di gennaio nodo cruciale della stagione"

Tradizionale intervista settimanale ad Alessio Grosso.

In primo piano - 28 Dicembre 2016, ore 09.06

REDAZIONE: la sfuriata fredda al sud è destinata a rimanere un episodio limitato o è il segnale che l'inverno sta tornando a dare segni di vita?
GROSSO: quando il freddo arriva da nord-est è sempre crudo per l'Italia, solo che questa volta c'è di mezzo un anticiclone mostro e tutto diventa più limitato e di breve durata. Altre situazioni da nord-est al momento non se ne vedono ma sarebbe già tanto che l'anticiclone non rovinasse il gennaio con la sua ingombrante presenza.

REDAZIONE: il condizionamento della stratosfera ci sarà, oppure la sua influenza risulterà marginale?
GROSSO: la situazione sembra diversa da quella dello scorso anno; si prevede infatti che durante il mese di gennaio i disturbi in stratosfera continueranno, provocati anche da una troposfera ribelle, che intende dire la sua, anche se non necessariamente ne deriveranno effetti per l'Italia. Le sorti invernali dell'Europa centrale e del Mediterraneo saranno ancora una volta determinati dal posizionamento dell'alta pressione.

REDAZIONE: se però davvero essa seguisse le pulsazioni delle onde planetarie e andasse a visitare Groenlandia o Scandinavia?
GROSSO: ammesso ma non concesso che vada così, allora certamente potremmo vederne delle belle. Potrebbe però anche accadere qualcosa di molto più semplice, cioè che il flusso perturbato atlantico si inserisca con maggiori ondulazioni anche nell'area mediterranea determinando lo schiacciamento dell'anticiclone e il passaggio di qualche perturbazione. In fondo ci si potrebbe accontentare anche così, pur di non assistere a settimane dominate da inversioni termiche, smog, nessun ricambio d'aria e nessuna nevicata sulle nostre montagne.

REDAZIONE: il sud intanto potrà vedere qualche fiocco sino ai litorali tra giovedì e venerdi?
GROSSO: perché no, nei rovesci più intensi o nei temporali la neve può arrivare al suolo anche con temperature decisamente al di sopra dello zero.

REDAZIONE: c'è da risolvere la "grana previsionale" dei primi di gennaio, come pensa possa evolvere la situazione?
GROSSOil guasto dei primi di gennaio pare modesto, ma potrebbe fare da apripista a modifiche bariche ben più interessanti che si scorgono subito dopo l'Epifania, sempre che i modelli, avvicinandosi al traguardo e quasi impauriti, non si divertano a smontare ciò che di interessante avevano costruito e mostrato per giorni.

REDAZIONE: e cosa diciamo ai lettori che ci seguono con tanta pazienza e tanta fedeltà da quasi 17 anni?
GROSSO: possiamo solo ringraziarli per la forza che ci danno nel proseguire questa avventura su MeteoLive; posso rassicurarli che noi abbiamo la stessa passione di quando iniziammo nel 2000. A tutti auguriamo un 2017 pieno di salute e di soddisfazioni.


 


Autore : Redazione di MeteoLive.it

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 16.52: Roma Viale Aventino

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso nel tratto compreso tra Viale della Piramide Cestia e Pi..…

h 16.51: A12 Genova-Rosignano

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso nel tratto compreso tra Allacciamento A7 Milano-Genova e..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum