Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

GROSSO: "presto sentiremo profumo d'inverno"

Tradizionale intervista settimanale al Caporedattore Alessio Grosso.

In primo piano - 26 Ottobre 2006, ore 09.33

REDAZIONE: Grosso, l'anticiclone africano non starà un po' viziando gli italiani abituandoli ad un tempo che troppo spesso è quasi una negazione del tempo? GROSSO: si, molti scienziati ritengono che proprio l'area mediterranea sia in Europa una delle zone che risentono di più del cambiamento climatico in atto e quindi il passare anche intere settimane senza che meteorologicamente succeda poco o nulla, può far pensare agli italiani che avere il sole sia quasi un diritto. Sempre meno infatti la popolazione accetta con simpatia una giornata di pioggia. Oltretutto il bombardamento mediatico sulla pioggia cattiva e sul sole buono ha influenzato intere generazioni. REDAZIONE: però MeteoLive in questi anni si è battuto per far cambiare mentalità alla gente. GROSSO: si, a differenza di altri meteoman blasonati che annunciano con quel sorriso untuoso e compiaciuto l'arrivo di una fase soleggiata per conquistarsi la simpatia della gente, io mi vanto di essere anticonformista e di cercare di far apprezzare dal prossimo qualunque condizione atmosferica. E i redattori hanno capito il mio spirito e mi seguono entusiasti. REDAZIONE: vuole dirci ora quando finirà questo caldo fuori stagione che indubbiamente ci fa risparmiare gasolio e metano ma che ci costringe a fare i salti mortali per vestirci ogni mattina? GROSSO: in effetti per quasi due mesi siamo rimasti con temperature sopra la media, se indossiamo un pullover abbiamo caldo, ma al centro-nord è ormai esagerato passeggiare in maglietta, mentre al sud il rischio è di pensare ancora di essere in piena estate e di svestirsi eccessivamente. L'avvezione di aria fredda attesa sull'est europeo e sulla Finlandia a partire dal fine settimana è sicuramente il prodromo di un cambiamento piuttosto importante nella circolazione generale. Per il momento infatti non dobbiamo più guardare ad ovest per avvistare una perturbazione in grado di dispensare pioggia, ma alla regione scandinava e alla Russia. Se il vortice freddo previsto in quelle zone dovesse tentare di espandersi verso sud-ovest erodendo l'alta pressione se ne vedranno certamente delle belle. REDAZIONE: concretamente cosa dobbiamo aspettarci? GROSSO: sino al 31 ottobre poche novità, dall'1 l'aria fredda comincerà a puntare verso sud puntando sempre più ad ovest nei giorni successivi. Quindi prima investirà i Balcani, poi forse da anche in modo più diretto l'Italia. Statisticamente l'erosione è lenta ma spesso si verifica e comincia ovviamente dai versanti adriatici. Dobbiamo anche considerare una spina nel fianco dell'alta pressione: una depressione all'altezza del Portogallo, che potrebbe fungere da elemento catalizzatore dell'aria fredda. Se in più consideriamo il caldo di questi giorni direi che i contrasti potranno essere accesi e la ciclogenesi mediterranea è alquanto probabile, in primis sul Golfo di Taranto. REDAZIONE: e la neve? GROSSO: se si verificasse quel tipo di avvezione la vedrebbero i versanti esteri delle Alpi e i versanti adriatici dell'Appennino, ma è decisamente presto per parlarne.

Autore : Redazione

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 17.09: SS198 Di Seui E Lanusei

incidente rallentamento

Traffico rallentato, incidente a 4,176 km prima di Incrocio Tortoli' (Km. 110,1) in entrambe le d..…

h 17.07: Roma Viale Manzoni

problema sdrucciolevole

Olio sull'asfalto sulla Via Emanuele Filiberto…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum