Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

GROSSO: "ondata di freddo sull'Europa è certa, ecco cosa non quadra ancora per l'Italia"

Proviamo ad analizzare cosa gioca a favore e a sfavore di una diffusione del freddo sul nostro Paese.

In primo piano - 20 Febbraio 2018, ore 09.28

Alcune considerazioni iniziali:
-è inevitabile che ad una distanza temporale di 5 giorni non ci sia ancora una totale convergenza modellistica sull'esatta traiettoria della colata fredda in arrivo dal nord-est europeo

-è inevitabile andare incontro ad un fisiologico rialzo delle termiche previste, sia perché il freddo giungendo da est e muovendosi verso ovest è influenzato termicamente dai territori che attraversa, sia perché i modelli stessi tendono sempre a sottostimare i valori ad una certa distanza temporale e ad alzarli avvicinandosi in prossimità dell'evento

-fa specie che ancora il modello americano non abbia sposato nella sua corsa ufficiale almeno un'emissione fredda severa di quelle che invece propone ad esempio il modello europeo, la Nasa stessa, la Marina Militare americana, addirittura il modello cinese.

-è vero che è stato diramato un comunicato dal NOAA in cui si consigliava di prendere con le molle le emissioni del modello americano ancora per qualche giorno, ma è pur sempre il modello che poi diversi modelli ad area limitata che vengono utilizzati in Europa.

Facciamo ora il punto:
-l'ipotesi più probabile rimane al momento il coinvolgimento nel freddo severo del centro Europa e importante del nord Italia tra domenica pomeriggio e mercoledì 28 febbraio.

-Cresce un po' la possibilità che possa essere coinvolto anche il centro Italia, ancora marginalmente il meridione che comunque ne uscirebbe quasi subito

-L'evoluzione nevosa è legata dapprima all'irruzione stessa con qualche nevicata prevista tra nord-ovest e medio Adriatico, nonché dorsale appenninica settentrionale e centrale tra domenica pomeriggio e lunedì mattina, poi ad un addolcimento sul quale è prematuro spingersi.

-Di conseguenza dire ora, a 5 giorni, nevicherà a Roma come a Milano, farà un nevone al nord-ovest e in Toscana è del tutto prematuro. Prima di giovedì o venerdì questo tipo di affermazioni sono del tutto aleatorie perché dipendono tutte dalla traiettoria della colata. E' su questo che dobbiamo concentrarci.

-Si lavorerà dunque per ora soprattutto sulle termiche, tenendo presente che quando entra una massa fredda del genere sull'Europa in breve la circolazione poi subisce una profonda modifica.
 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 06.56: A4 Milano-Brescia

coda rallentamento

Code a tratti causa traffico intenso nel tratto compreso tra Allacciamento Tangenziale Est Di Milan..…

h 06.54: S01 Strada Grande Comunicazione Fi-Pi-Li (per Livorno)

rallentamento

Traffico rallentato nel tratto compreso tra Svincolo Empoli Est (Km. 22) e Svincolo Montelupo Fiore..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum