Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

GROSSO: "inverno a piccole dosi"

La tradizionale intervista settimanale ad Alessio Grosso.

In primo piano - 9 Dicembre 2014, ore 10.00

REDAZIONE: lo sbuffo freddo odierno sembra resti un episodio isolato e che la stagione stenti ad imporsi a causa della spinta sempre vivace delle correnti atlantiche.
GROSSO: è così, si parte da settembre con mille indici, buoni propositi e mille discorsi per poi scontrarsi con una realtà tutta diversa e la stagione comincia con un Atlantico dominatore, che del resto il NOAA aveva perfettamente previsto nelle sue emissioni autunnali e in più di una occasione.

REDAZIONE: e allora, cosa ha portato molti centri meteorologici europei ed anche italiani a parlare di un inverno almeno in parte diverso da quello dello scorso anno?
GROSSO: intanto è già diverso da quello dello scorso anno, perchè di questi tempi dominava l'anticiclone e alla fine il dicembre 2013 non è risultato un mese eccezionalmente al di sopra delle medie termiche, grazie anche alle nebbie che si manifestarono in quel periodo al nord. Il fatto che si sia ipotizzata un'interazione tra aria fredda russa e aria mite atlantica su Europa centrale e Mediterraneo deriva da precisi ragionamenti legati agli indici e soprattutto alla possibilità che nel mese di gennaio il vortice polare risulti disturbato e dunque capace di portare anche del freddo, non solo una corrente occidentale sparata e mite. 

REDAZIONE: dicembre dunque continuerà con questo trend?
GROSSO: se arriverà qualcosa di freddo giungerà dal nord Atlantico o dalla regione polare, cioè da nord, non certo da est. Il modello americano stamane propone per la terza decade del mese l'affondo di una stretta saccatura da nord sull'Italia che potrebbe in qualche modo favorire condizioni simil invernali proprio durante le feste natalizie. Insomma se dicembre vorrà dirci qualcosa di freddo lo farà in zona Cesarini, non certo ora.

REDAZIONE: eppure stanno per scattare le prime gelate.
GROSSO: saranno la conseguenza dell'aria fredda affluita in queste ore, ma verranno vanificate dalla caparbietà delle correnti occidentali che  introdurranno presto altra aria mite ed umida, che inizialmente acuirà la senzazione di freddo, proprio perchè l'aria diverrà satura di umidità, poi però le temperature andranno stemperandosi ogni giorno di più. 

REDAZIONE: la saccatura del week-end porterà neve almeno nelle Alpi?
GROSSO: è la nostra speranza, ma c'è confusione sul cut-off depressionario che potrebbe generarsi durante l'avanzata verso levante della saccatura. E' presto per sbilanciarsi, ne riparleremo.

Se metti "Mi piace" sulla nostra pagina Facebook riceverai i nostri aggiornamenti meteo direttamente sulla tua bacheca di Facebook e potrai interagire con tutti gli altri nostri fan: https://www.facebook.com/MeteoLive


Autore : Redazione di MeteoLive.it

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum