Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

GROSSO: "indice NAO verso la negatività dopo la metà del mese, possibili nuove conseguenze perturbate per l'Italia"

Tradizionale intervista settimanale ad Alessio Grosso.

In primo piano - 6 Marzo 2008, ore 11.02

REDAZIONE: allora Grosso, dopo la fase depressionaria cosa ci aspetta? GROSSO: un tipo di tempo tipicamente primaverile per alcuni giorni con tanta variabilità e vento. Un flusso di correnti occidentali molto teso infatti scorrerà su gran parte dell^Europa centrale legato ad un profondo vortice depressionario centrato sulle Isole Britanniche. Un sistema frontale importante attraverserà dunque il Continente da ovest verso est interessando anche parte dell'Italia, segnatamente le Alpi, il versante centrale tirrenico ed il Triveneto tra lunedì e martedì. L'umidità abbondante favorirà copiose nevicate sul settore alpino, specie quello valdostano, sull'alta Savoia, ma in genere anche sui restanti settori, sia pure in modo più moderato. REDAZIONE: e l'alta pressione starà a guardare? GROSSO: come potrebbe? Il richiamo verso il Mediterraneo centrale per lei è ormai irresistibile. Da mercoledì 12 fin verso la fine della settimana tornerà ad affacciarsi da sud-ovest regalandoci il volto più stabile della primavera con temperature miti, poi però le cose potrebbero cambiare in maniera drastica. REDAZIONE: e cioè, in che modo? GROSSO: l'indice Nao è previsto portarsi su valori negativi dopo la metà del mese e anche il vortice polare è destinato a rallentare la sua corsa. Di conseguenza è probabile che l'alta pressione si sganci verso nord e il Mediterraneo diventa terreno di conquista per masse d'aria fredda di origine artica che alimenterebbero molta instabilità e favorirebbero la formazione di depressioni. REDAZIONE: quindi tornano gli scambi meridiani? Non potrebbe invece abbassarsi di latitudine il flusso perturbato atlantico? GROSSO: al momento è più probabile un'accentuazione degli scambi meridiani di calore, un Atlantico basso non è contemplato dai modelli a nostro disposizione, modelli che fra l'altro non vedono la formazione di un anticiclone sulla Scandinavia che supporterebbe almeno in parte questa teoria. REDAZIONE: insomma non sarà un marzo tranquillo? GROSSO: beh, i picchi di 24-26°C della settimana scorsa erano il frutto del foehn, più che di una primavera ormai avviata, dovremo abituarci ancora a fasi fredde. Consiglio ai lettori di non spogliarsi troppo. REDAZIONE: lei sta per cominciare il suo tour per l'Italia? GROSSO: si, sono già in giro per le scuole, sabato 5 aprile sarò invece ospite della biblioteca di Bonate Sopra alle ore 16.

Autore : Redazione

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 16.08: S01 Strada Grande Comunicazione Fi-Pi-Li (per Livorno)

incidente rallentamento

Traffico rallentato causa incidente nel tratto compreso tra Svincolo Lastra A Signa (Km. 5) e Svinc..…

h 16.07: A7 Milano-Genova

rain

Pioggia nel tratto compreso tra Serravalle Scrivia (Km. 84,5) e Genova Bolzaneto (Km. 125,8) in e..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum