Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

GROSSO GUAIO modellistico per l'inizio della settimana prossima

Mancano ormai 100 ore e non si riesce ancora ad avere una visione cumune sull'evoluzione prevista da lunedì 24. Ecco il responso di due autorevoli modelli ( uno all'opposto dell'altro!).

In primo piano - 19 Settembre 2012, ore 11.09

Gli addetti ai lavori sono abituati a districarsi tra le bizze modellistiche, ma in questo frangente si sta davvero esagerando; tra ritrattazioni complete, stravolgimenti di scenari e depressioni che spariscono e poi riappaiono, i poveri previsori sono costretti a fare lo slalom tra le emissioni, sperando che qualcuna possa finalmente tracciare la via maestra!

Via maestra che anche questa mattina non c'è. Si può prendere per buono un modello, ignorandone un altro, ma quando si arriva alla resa dei conti ci si accorge che il panorama modellistico non fornisce ancora risultati soddisfacenti sul piano previsionale.

A titolo di esempio, questa mattina vi proponiamo due diverse vedute (praticamente opposte) espresse da due modelli nel complesso affidabili.

Questa è la previsione del modello americano. Ciò che resta dell'uragano Nadine ( in basso a sinistra) avrebbe la forza sufficiente per attirare lo scambio meridiano verso di sè. Ciò faciliterebbe una rimonta dell'alta pressione africana verso la nostra Penisola, con conseguenti condizioni di bel tempo su tutte le nostre regioni da lunedì 24 e per alcuni giorni.

Questo modello, da giorni, "aggancia e sgancia" l'ex uragano alla depressione nord atlantica e questo comporta continui stravolgimenti nel quadro previsionale anche a 100 ore dalla scadenza.

Guardate invece cosa prevede per il medesimo giorno il modello inglese.

Secondo questa elaborazione, l'aggancio tra l'ex uragano e la depressione non avverrà. La saccatura di conseguenza avanzerà verso le nostre regioni settetrionali, provocando un peggioramento.

Chi avrà ragione? Dirlo adesso è quasi impossibile. Siamo al 50% di probabilità. Speriamo che le emissioni si stabilizzino al più presto verso una linea comune...perchè così (lasciatecelo dire) è snervante!


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum