Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Grosso: "fine aprile con possibili nuovi affondi freddi dal nord Europa"

Tradizionale intervista settimanale ad Alessio Grosso.

In primo piano - 16 Aprile 2014, ore 14.06

REDAZIONE: si è modificato l'assetto barico sull'Europa, non c'è più l'Atlantico a comandare.
GROSSO: è abbastanza normale che sia così in primavera, il vortice polare esaurisce il suo lavoro stagionale e collassa. L'ingranaggio della corrente a getto perde spinta e si staccano dei pezzi, che sono appunti quelle bolle cariche di aria fredda che, ad intervalli, puntano il centro-sud Europa apportando un peggioramento nello stato del tempo.

REDAZIONE: ora ne stanno facendo le spese sud e medio Adriatico, pare che per la Pasqua tocchi al nord.
GROSSO: questo sembra anche l'orientamento delle ultime mappe meteorologiche, che mostrano un nuovo vortice depressionario in quota avanzare a ridosso del settentrione nella notte su sabato e scavare al suolo anche una depressione sulla Valpadana, tale da generare moderato maltempo, tuttavia le gocce fredde in quota, perchè alla fine di questo si tratta, sono assai ostiche da seguire per i modelli matematici. Per la giornata di Pasqua ritroveremo tutta la figura depressionaria ad ovest, cioè sulla verticale della Francia, ma potrebbe subire anche una nuova alimentazione atlantica, dunque un'iniezione di energia. Da lì dovrebbe spingere verso il nord altra aria umida, fresca ed instabile, tale da mantenere il tempo capriccioso e per Pasquetta l'azione perturbatrice coinvolgerà anche il centro.

REDAZIONE: per il sud invece si prepara uno sbalzo termico non trascurabile...
GROSSO: si anche se proprio l'aria fredda affluita, pesante, diverrà piano di scorrimento per l'aria calda, leggera in arrivo dal nord Africa e ne deriveranno delle stratificazioni molto estese e compatte tra il pomeriggio di Pasqua e la mattinata di Pasquetta. Si tratterà di un vero e proprio corpo nuvoloso afro-mediterraneo che potrebbe ospitare al suo interno anche qualche piovasco e persino affogato qualche nucleo di vorticità che potrà dar luogo a rovesci, pur passeggeri, ma certamente la nota importante sarà il repentino rialzo dei valori che si registrerà soprattutto in Sicilia tra Pasqua e Pasquetta.

REDAZIONE: da quanto par di capire la fase finale di aprile e almeno la fase iniziale di maggio potrebbero ancora conoscere nuovi scambi meridiani...
GROSSO: si, al momento questa sembra l'ipotesi più probabile, almeno fintanto che non diminuirà un po' il gradiente termico tra Polo e latitudini mediterranee. E' un'azione compensatoria del tutto naturale. Logico che nell'ambito di una simile configurazioni le regioni più esposte risultino quelle adriatiche e meridionali e non è nemmeno una tragedia, perchè in qualche modo vengono assicurate su queste regioni le piogge primaverili. Viceversa restano spesso a secco le regioni sottovento alla catena alpina come quelle settentrionali, dove c'è già un'ingiustificata preoccupazione perchè sta piovendo poco. Ingiustificata perchè c'è ancora tanta neve in quota che deve fondere e defluire nei fiumi per aiutare l'agricoltura. Qualche prato ingiallisce? Pazienza, il settentrione avrà tempo per ritrovare la pioggia che l'ha accompagnato per molti mesi dall'autunno scorso e se anche così non fosse ci penseranno i temporali estivi, sempre così generosi a ridosso delle Alpi, a sistemare in gran parte le cose.

REDAZIONE: c'è sempre lo spettro dell'estate calda, cosa possiamo dire in merito?
GROSSO: quello che chiunque può dire adesso alla luce di quanto abbiamo osservato non solo quest'anno ma negli ultimi 30 anni. Difficilmente la stagione estiva tradisce nel Mediterraneo, specie da quando le ondate calde africane sono diventate sempre più pressanti ed insistenti, come accade da ormai un decennio. Dunque non sfuggiremo all'estate, anche se non è detto che sarà necessariamente estate da record.
 


Autore : Redazione MeteoLive.it

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 12.31: A90-GRA Appia-Aurelia

incidente

Traffico in diminuzione, incidente a 2,073 km prima di Svincolo 29: Parco dei Medici in direzione..…

h 12.31: SS7quater Quater Via Domiziana

incendio rallentamento

Traffico rallentato, incendio a 5,002 km prima di Incrocio Pozzuoli - Tangenziale Di Napoli (Km. 54..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum