Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

GROSSO: "estate calda? Non sarebbe una novità"

Tradizionale intervista settimanale ad Alessio Grosso, previsore responsabile e già Caporedattore di MeteoLive.it dal 2000.

In primo piano - 10 Maggio 2007, ore 11.32

REDAZIONE: allora Grosso, tutti parlano di un'estate rovente, sarà proprio così. GROSSO: come ho detto molte volte è impossibile dirlo ora; certo molti segnali fanno pensare in tal senso, segnali basati soprattutto sul trend degli ultimi venti anni, dove abbiamo vissuto spesso stagioni roventi, alimentati talora da alcune anomalie nelle temperature dell'Oceano Parifico che contribuivano a gonfiare l'anticiclone africano e a spingerlo verso di noi (Nino). In altre parole lo spostamento verso nord delle fasce climatiche sembra ormai una realtà con le irruzioni fredde sempre più deboli ed inefficaci nel contrastare questo andamento climatico. REDAZIONE: inutile chiederle se tutto questo per lei fa parte di un ciclo naturale o se c'è lo zampino dell'uomo. GROSSO: lo ripeto per l'ennesima volta: l'uomo ha contribuito con il cemento ad esasperare le ondate di calore nelle aree urbane, ad avvelenare l'ambiente in mille modi, ma anche a valorizzarlo, riqualificando molte zone degradate. Rispetto all'influenza a livello macroclimatico riferita alle emissioni di CO2 io resto scettico, perchè è stato dimostrato che la concentrazione di CO2 aumenta se aumenta la temperatura e non viceversa. Sono state confuse le cause con gli effetti. REDAZIONE: dunque l'estate come sarà? GROSSO: secondo le proiezioni emesse dall'International and Research Institute for Climate and Society potrebbero verificarsi temperature superiori alla media su gran parte dell'Europa centro-occidentale, mentre un'anomalia positiva più marcata è attesa sul nord Africa, ma potrebbero verificarsi temperature più basse del normale a ridosso dell'Africa centrale, per intenderci lungo la latitudine che va dalla Nigeria alla Somalia. Le temperature dovrebbero risultare nella norma in Russia e in Groenlandia, mentre sarebbe probabile un'anomalia negativa in Argentina. Il fatto che per l'Italia si segnalino temperature probabilmente superiori alla media non fa comunque notizia; ricordiamoci solo che nelle ultime due estati l'agosto ha fatto cilecca, mentre gli altri mesi ci hanno fatto soffrire. Infatti da sempre sostengo che il mese migliore per le vacanze è quello di luglio. REDAZIONE: e la siccità? GROSSO: questo è l'argomento di cui dovremmo sempre parlare e che francamente mi sta più a cuore perchè noto sempre di più lo strapotere degli anticicloni. Più della temperatura elevata e sopra la media, che ormai rappresenta la norma per noi, è sulla mancanza di piogge ricorrenti e regolari che va sensibilizzata la popolazione. Maggio sembrava partito bene, ora è tornato l'anticiclone, speriamo che la prossima settimana sia contrassegnata da qualche temporale importante come indicano le carte, altrimenti il problema tornerà ad aggravarsi.

Autore : Redazione

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 03.55: A30 Caserta-Salerno

vento-forte

Vento forte nel tratto compreso tra Allacciamento A1 Milano-Napoli e Salerno - Raccordo Salerno-Ave..…

h 03.54: A1 Diramazione Roma Nord

incidente

Incidente a Fiano Romano (Km. 4,2) in entrata in entrambe le direzioni dalle 03:50 del 24 giu 201..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum