Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

GROSSO: "da Capodanno movimenti interessanti ma..."

Tradizionale intervista settimanale ad Alessio Grosso.

In primo piano - 21 Dicembre 2015, ore 08.54

REDAZIONE: quando arriva il freddo, quando si muove l'aria, quando arriva la neve? Sono le domande che giungono a raffica dai lettori, stufi di questo inverno non inverno.
GROSSO: diciamo che siamo invecchiati con l'anticiclone sull'Italia nel periodo invernale, ma un pachiderma che si trascinasse così per mesi, rubando spazio anche all'autunno, fa certamente sensazione e non basta certo un po' di pioviggine per riportare alla normalità la stagione. Se continuasse un simile trend potremmo far peggio anche delle 2 stagioni eccezionali della fine degli anni 80, almeno in quella circostanza in autunno qualche pioggia si verificò e a gennaio ci furono nebbie fredde di eccezionale durata sulla Valpadana con accumuli di brina e galaverna da record.
Rispondere a queste domande non è facile, diciamo che c'è movimento per l'inizio del 2016.

REDAZIONE: che genere di movimento?
GROSSO: si vede intanto una massa d'aria gelida su tutto l'est europeo, che se si decidesse a fare veramente muro potrebbe frenare almeno in parte il dilagare delle miti correnti occidentali. Se poi l'anticiclone africano invece di abbracciare noi puntasse a fondersi con l'anticiclone scandinavo, allora il tempo potrebbe davvero prendere una piega invernale entro l'Epifania, ma ci sono troppi se in questa ipotesi. La realtà è un Atlantico sempre pronto a spingere con forza da ovest la sua aria mite, così come l'anticiclone continua ad essere innamorato dell'Italia. E' un'anomalia ancora più marcata di quelle che hanno caratterizzato gli ultimi 35 anni. Se guardate infatti delle carte degli anni 60 e 70, aldilà di qualche stagione meno "brillante" si nota un'alternanza tra correnti fredde e più miti che portavano la neve ed emerge chiaramente come la circolazione fosse meno dominata dall'impeto delle correnti occidentali e soprattutto come mancasse la cintura stabile degli anticicloni in sede mediterranea.

REDAZIONE: quanto sta accadendo è colpa di quanto avvenuto in stratosfera?
GROSSO: si certo, ma anche senza il condizionamento dei settori più alti del vortice polare le correnti occidentali spesso corrono all'impazzata in questo periodo, negandoci l'inverno vero.

REDAZIONE: concretamente cosa accadrà sino alla fine dell'anno?
GROSSO: sino alla Vigilia al nord e su parte del centro, segnatamente il Tirreno, avremo spesso nuvolaglia e, ad intervalli, anche qualche piovasco o pioviggine, da Natale a San Silvestro l'alta pressione si rinforzerà e i disturbi torneranno ad essere trascurabili. Non è attesa neve, non è atteso freddo, salvo sotto la nebbia che potrebbe formarsi da Natale in poi sulle pianure. Una situazione già vissuta per carità che potrebbe prendere anche una piega ulteriormente brutta, di cui non abbiamo parlato.

REDAZIONE: ah si? Quale?
GROSSO: tutta la massa fredda presente sull'est europeo nei primi giorni di gennaio potrebbe finire su Turchia, Grecia e Medio Oriente mentre l'anticiclone potrebbe comunque continuare ad imbrigliare l'Italia, così come le correnti atlantiche seguitare a dettare legge sino a febbraio. Questa è l'ipotesi peggiore, più cruda ma anche non troppo lontana dalla realtà di quanto accaduto negli inverni più brutti della nostra storia recente.




 


Autore : Redazione di MeteoLive.it

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 05.04: SS131 Carlo Felice

incidente rallentamento

Traffico rallentato, incidente a 2,47 km prima di Incrocio Macomer - SS129 Bis Trasversale Sarda (K..…

h 05.04: SS87 Sannitica

problema

Mezzi spargisale in azione nel tratto compreso tra Incrocio Staz. Di Sepino (Km. 111,1) e 13,982 km..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum