Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

GROSSO: "che caldo al sud la prossima settimana, forse pioggia in arrivo al nord"

Tradizionale intervista settimanale ad Alessio Grosso.

In primo piano - 3 Aprile 2008, ore 11.14

REDAZIONE: allora Grosso, continua la bagarre sul cambio climatico. Certamente i dati recenti fanno riflettere sulla reale modesta entirà del riscaldamento in atto. GROSSO: si certo, le cassandre del clima hanno incassato un duro colpo ma non bisogna comunque dimenticare che lo scioglimento dei nostri ghiacciai è un fatto reale a cui bisognerà reagire con un'attenta politica del territorio che speriamo il nuovo governo sia in grado di intraprendere. Comunque, come avrà notato, hanno cercato di far passare in secondo piano i dati sull'Antartide, dando ampio risalto allo scioglimento dell'iceberg, fenomeno dovuto congiuntamente sia ad attività vulcanica sotterranea che alla pressione della massa ghiacciata stessa verso il mare in questo particolare momento della stagione. Io credo però sia opportuno smetterla di "giocare" con i dati e di pensare alla salvaguardia della nostra salute, cosa che invece agli ambientalisti non sta affatto a cuore, loro hanno solo il chiodo fisso della natura, peraltro molto politicizzato, e vedono l'uomo come uno sporcaccione inutile; da un lato l'idolatria per la presunta purezza della natura, dall'altra l'odio per il genere umano. Una Terra in mano a pochi, come si vede nel film The Beach con Leonardo di Caprio, per loro sarebbe l'ideale. REDAZIONE: veniamo al tempo. C'è un centro-sud spesso nel mirino dell'instabilità e il nord invece altrettanto spesso protetto dall'arco alpino. Le cose sembrerebbero cambiare la prossima settimana, ma dobbiamo fidarci? GROSSO: probabilmente SI. l'indice Nao ci conferma infatti anche oggi la sua tendenza a mostrarsi negativo, il vortice polare è in indebolimento, la discesa di una grossa massa d'aria fredda verso il centro Europa nel fine settimana è confermata e da lì dovrebbe raggiungere la Francia dando vita ad una risposta di correnti meridionali sul nostro Paese, calde e secche al sud e su parte del centro, più umide al nord, che peraltro verrà raggiunto da una serie di corpi nuvolosi in risalita lungo il ramo ascendente della saccatura posizionata sull'ovest del Continente. In altre parole al nord dovrebbe piovere, in maniera anche significativa a ridosso dei rilievi. REDAZIONE: questi sbalzi termici così marcati spaventano la popolazione. GROSSO: certo, perchè siamo stati abituati a considerarli una pazzia del tempo, invece non sono altro che l'espressione più classica delle stagioni intermedie, una caratteristica intrinseca che invece viene vista come la prova di un malfunzionamento del sistema. Godiamoci la primavera con i suoi eccessi: per un periodo sembrerà di essere tornati in inverno, poi scoppierà un caldo quasi estivo, vivete tutto con allegria e non state troppo a ricamarci su. REDAZIONE: a proposito di caldo, al sud si toccheranno veramente i 30°C la prossima settimana? GROSSO: probabilmente si, anzi si dovrebbero anche superare, in particolare su Puglia, Sicilia e Calabria.

Autore : Redazione

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum