Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Grosso: "agosto potrebbe riservarci sorprese"

Tradizionale intervista settimanale al nostro previsore responsabile Alessio Grosso

In primo piano - 2 Agosto 2013, ore 15.15

REDAZIONE: questa fiammata calda potrebbe davvero risultare l'ultima intensa ondata di calore dell'estate?
GROSSO: è probabile che sia l'ultima così intensa ma che non sia l'ultima, nel senso che di caldo in passato ne ha fatto tanto anche nella seconda parte di agosto, come ad esempio nel 2001 o nel 2011, tanto per fare qualche esempio. Certo la piega che potrebbe prendere l'agosto di quest'anno potrebbe essere fastidiosa per chi si trova in vacanza, piacevole per chi rimane in città, con i temporali pronti a ripresentarsi ad intervalli a partire dalla fine della prima decade e in alcuni momenti della seconda, sempre che tale linea di tendenza variabile venga confermata.

REDAZIONE: dunque l'Africa uscirebbe almeno temporaneamente di scena?
GROSSO: il fatto che ad ovest si riveda l'anticiclone delle Azzorre nelle carte a lungo termine è un buon segno. Significa che difficilmente per il momento ad ovest potranno affondare saccature in grado di indurre risposte africane sul nostro Paese. Ci si può godere un agosto piacevole anche se leggermente variabile, non deve necessiamente arrivare l'Africa per farci dire che l'estate sta funzionando a dovere. 

REDAZIONE: come mai adesso dopo ogni ondata di calore si verificano temporali anche devastanti?
GROSSO: l'ho scritto recentemente in un articolo. Si sono spesso verificati temporali forti o anche violenti al termine delle ondate di caldo, solo che rispetto al passato, oggi l'attenzione mediatica è talmente morbosa rispetto a tali fenomeni che sembrano quintuplicati. Chissà quanti tornado non documentati sono passati sui cieli della Valpadana quando tali mezzi non erano a disposizione di tutti. Oggi chi non possiede una piccola telecamera o fotocamera inserita nei telefonini? Così si filma tutto: ogni acquazzone o colpo di vento, ogni grandinata, ogni piccolo danno; dunque il clima sembra diventato più estremo di quanto lo sia veramente. C'è però in effetti da aggiungere che, essendo aumentate le ondate di calore africane di intensità e frequenza, la risposta temporalesca all'ingresso dell'aria fresca può localmente risultare devastante, anche se il numero di temporali che si abbattono mediamente sul nostro Paese in un anno, nell'ultimo ventennio è diminuito e non di certo aumentato. 

REDAZIONE: c'è troppo allarmismo e troppa intolleranza in generale sul caldo rispetto a quanto accade per il freddo?
GROSSO: il problema è che, mentre dal freddo ci si può difendere agevolmente semplicemente coprendosi o rimanendo in casa con l'ausilio anche solo di una stufettina economica acquistata al supermercato, difendersi dal caldo costa decisamente di più e mette in crisi molte categorie di persone. Il caldo estremo inoltre statisticamente persiste molto di più sull'Italia d'estate di quanto non lo faccia il freddo d'inverno. L'intolleranza verso una condizione atmosferica è invece qualcosa di soggettivo: personalmente il caldo d'estate mi piace tantissimo in montagna, dove è davvero piacevole, in fondo è gradevole quasi sempre anche al mare, perchè consente di rimanere in acqua per diverso tempo senza avere freddo quando si esce, mentre diventa difficilmente sopportabile in città, specie con l'andare degli anni, ma ripeto si entra nel soggettivo.

REDAZIONE: potrebbero essere violenti i temporali giovedì 8 al nord e venerdì 9 al centro? 
GROSSO: potrebbero essere violenti i prefrontali di mercoledì, come spiegavo stamane, ma è ancora presto per fare calcoli precisi. Ad ogni buon conto anche il centro questa volta potrebbe avere le sue "rogne" ma sarà meglio riparlarne.


Autore : Redazione di MeteoLive.it

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum