Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

GROSSO: "adesso potrebbero andare in vacanza anche i meteorologi"

Tradizionale intervista settimanale ad Alessio Grosso.

In primo piano - 31 Agosto 2006, ore 09.30

REDAZIONE: allora Grosso, arriva settembre e trionfa l'anticiclone GROSSO: ho vissute tante di queste situazioni anche da ragazzino, dunque non mi stupisco che il settembre si stia per presentare sotto una vista tipicamente estiva e stabile anche per molti giorni. REDAZIONE: è il momento di fare le vacanze insomma? GROSSO: si, decisamente, luglio e la prima decade di settembre sono i momenti migliori per concedersi una vacanza, meno gente, più tranquillità, più stabilità e più caldo, visto che ormai l'agosto spesso è traditore. Adesso potrebbero andare in vacanza anche i meteorologi, visto che si prospettano una decina di giorni di calma piatta. REDAZIONE: perchè secondo lei si verificano queste strane condizioni? GROSSO: è come se la natura volesse in qualche modo compensare la grande fatica di agosto nello sfornare temporali e impulsi freddi con un periodo di calma atmosferica, che poi non è calma per tutti ma solo per l'Europa meridionale. Difficile scoprire i motivi profondi che inducono una stagione a comportarsi in un certo modo. Si paventava una stagione tranquilla invece ancora una volta siamo passati da un estremo all'altro, sarebbe però troppo facile oltre che presuntuoso attribuirne le cause al riscaldamento globale. REDAZIONE: quando si concluderà definitivamente la stagione? GROSSO: la stagione tramonta sempre in un modo lento e graduale, anche le sferzate fredde di norma sono seguite da rialzi anche importanti, almeno fintanto che il soleggiamento si fa sentire. Dopo la metà del settembre generalmente il declino risulta più netto, per le belle giornate di ottobre, le classiche ottobrate, parlerei di autunno magnanimo, più che ritorni estivi. REDAZIONE: tutto però aspettano la pioggia al nord-ovest, quella autunnale... GROSSO: vero, ci sono zone dove dall'inizio dell'anno è piovuto pochissimo, anche solo 200mm, contro una media che ne prevede almeno il doppio, l'ultimo autunno veramente bagnato per il nord-ovest è stato quello del 2002, negli ultimi tre le precipitazioni spesso sono risultate irregolari e concentrate solo in pochi periodi. Il Piemonte è la regione che ha sofferto di più. Ora bisogna avere pazienza, è presto per dire cosa accadrà, certo la disposizione degli anticicloni al momento non è incoraggiante però c'è tutto il tempo per rimediare.

Autore : Redazione

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum