Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

GROSSO: "a giugno la stagione potrebbe fare crack per un po'"

La tradizionale intervista ad Alessio Grosso.

In primo piano - 27 Maggio 2011, ore 14.35

REDAZIONE: è stata una bella primavera, ma con precipitazioni decisamente sotto la media al nord e su parte del centro, ora cosa ci aspetta?
GROSSO: è una domanda molto difficile. In estate qualche volta siamo riusciti a compensare deficit idrici notevoli, soprattutto sulle Alpi, ma non aspettiamoci che sia la norma e oltretutto molti non vogliono sentir parlare di estate instabile. E' giusto: si va in vacanza, si sta sulle spese e dopo tanti mesi di lavoro, ci si vorrebbe godere l'estate senza sperimentare piogge e temporali. Il punto è che quest'anno gli effetti della Nina sino avvertiti con un certo ritardo e sono durati oltre misura: quindi abbiamo trascorso metà inverno e quasi tutta la primavera con l'anticiclone sempre votato ad impedire il passaggio di fronti organizzati sul nostro Paese. Si è salvato chi, come il meridione, ha avuto il vantaggio, di ospitare delle depressioni. Ora questi effetti vanno scemando e potrà aprirsi una fase nuova del tempo.

REDAZIONE: ci sarà dunque un riequilibrio barico?
GROSSO: forse non è la definizione corretta ma è efficace. In altre parole l'alta pressione tenderà a spingere dapprima verso il centro Europa, poi addirittura verso la Scandinavia o il Mar di Norvegia, in questo modo potrebbero giungere sul Mediterraneo saccature e vortici anche subdoli dal nord Europa, tali da rendere spesso instabile, a tratti addirittura perturbato il tempo sulle nostre regioni. Ci potrebbe essere insomma in questo mese di giugno un temporaneo crack della stagione estiva, che sembrava ormai in procinto di partire alla grande, specie al nord.

REDAZIONE: sarà dunque un'estate instabile come si dice in giro?
GROSSO: io ho parlato di giugno, per le proiezioni che ho visto e per le riflessioni che mi sono fatto, lo vedo un po' instabile, impossibile invece spingersi oltre. L'estate è lunga, difficile che luglio ed agosto non propongano complessivamente almeno 3-4 onde di calore di una certa intensità, lo dice la statistica, ma anche l'esperienza, in mezzo ci sarà qualche fase temporalesca, come è sempre stato. Non vedo estremi nè in un senso nè nell'altro, almeno ad oggi, magari seguendo l'andamento di giugno avremo poi le idee più chiare.

REDAZIONE: in queste settimane aleggiava lo spettro dell'estate del 2003, aveva e ha ancora un fondamento una simile congettura?
GROSSO: in effetti il nord Italia ha conosciuto una primavera simile al 2003, anche se mancava il grande artefice di quella performance, l'anticiclone africano, ma le estati calde e asciutte se per questo le può fare anche l'anticiclone azzorriano, eccezionali probabilmente no, comunque per fortuna ora sembra rientrare questa ipotesi.

REDAZIONE: il ponte del 2 giugno come andrà?
GROSSO: l'1 dovrebbe transitare un fronte temporalesco piuttosto attivo al nord, che giovedì avrebbe poi intenzione di affrontare il centro-sud, isolandosi in una goccia fredda, in grado ancora di influenzare il tempo delle isole venerdì 3, per il resto tornerà il sole almeno sino a lunedì 6, poi potrebbero arrivare le sorprese dal nord Europa di cui parlavamo prima.
 
REDAZIONE: è preoccupato per l'artico?
GROSSO: si, penso che proprio il riscaldamento nell'area artica e la preoccupante fusione dei ghiacci, potrebbe essere responsabile alla lunga di situazioni invernali ancoa più miti e secche in sede europa. Le masse d'aria più fredde in pratica non riuscirebbero più a raggiungerci, ma si arenerebbero al massimo sul centro Europa, cosa che peraltro si è già osservata negli ultimi inverni, se si eccettua il caso del 17-18-19 dicembre del 2009.


Autore : Redazione MeteoLive

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 09.36: A12 Genova-Rosignano

controllo-velocita

Controllo velocità nel tratto compreso tra Barriera Di Rosignano Marittimo (Km. 205,9) e Collesalv..…

h 09.25: Via Nizza(TO)

blocco

Tratto chiuso nel tratto compreso tra Piazza Filzi e Piazza Carducci in entrambe le direzioni da..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum