Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Grande mitezza sino a sabato 21, poi...

Le novità del sabato sera in merito l'evoluzione atmosferica prevista in ambito europeo ed italiano. La lunga parentesi di mitezza fuori stagione potrebbe forse giungere al termine entro gli ultimi 10 giorni di novembre.

In primo piano - 14 Novembre 2015, ore 18.50

Questa seconda decade di novembre pare concludersi sulla stessa falsariga di come è iniziata, l'alta pressione continuerà infatti a fare buona guardia del nostro paese, anche se le code di alcuni sistemi frontali riusciranno ad interessare i rilievi confinali delle Alpi, senza essere associati a precipitazioni significative. Un probabile cambio di regia del panorama atmosferico europeo è quindi atteso in questa terza ed ultima decade novembrina, momento in cui l'Italia ed il bacino del Mediterraneo torneranno a fare i conti con una insidiosa figura di bassa pressione ricolma d'aria fredda alle quote superiori.

Trattasi di una vasta circolazione depressionaria figlia di un'azione di disturbo a carico del Vortice Polare che porterà a due principali conseguenze su larga scala;

- massiccia invasione d'aria tiepida verso i settori centrali e settentrionali dell'oceano Atlantico, laddove potrebbe addirittura isolarsi una cellula autonoma di alta pressione. 

- imponente discesa d'aria fredda di origine polare marittima dapprima sull'Europa settentrionale, poi anche sul Mediterraneo. 

Conseguenze sul Mediterraneo. 

Ancora difficile al momento tracciare un'ipotesi realistica circa il comportamento di questa vasta circolazione di bassa pressione in sede mediterranea, anche se a tal proposito possiamo trarre qualche conclusione già adesso; l'arrivo di masse d'aria fredde dalle latitudini settentrionali d'Europa andrebbe in buona parte attenuando lo scarto termico sopra la media che ancora ci interessa attualmente e che abbonda alla bellezza di almeno 6-8 gradi sopra i normali valori del periodo.

La ripresa di un regime pluviometrico regolare potrebbe riportare la pioggia, questa volta in quantità moderate, su diverse regioni del nostro Paese. potremo aspettarci anche un ritorno della NEVE su Alpi e forse Appennino, ma di questo avremo modo di discuterne in modo approfondito nei prossimi aggiornamenti. 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 10.44: A14 Pescara-Bari

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Vasto Nord-Casalbordino (Km. 437,3) e Vasto Sud (Km. 454,6) in..…

h 10.38: SS7 Bis Di Terra Di Lavoro

problema sdrucciolevole

Fondo stradale dissestato a 4,576 km prima di Incrocio Nola A30 Ce-Sa - Sgc Nola-Domitio (Km. 50,3)..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum