Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Gli effetti del fronte caldo di giovedì sulla Penisola

L'avvezione calda prevista sull'Italia per la giornata di domani porterà qualche pioggia al mattino e delle schiarite nel pomeriggio. Ci sarà ancora spazio per la neve sulle Alpi mentre al centro-sud le temperature miti aumenteranno la sensazione di lontananza dall'inverno.

In primo piano - 1 Dicembre 2004, ore 09.38

Il centro di bassa pressione che al momento si trova a nord delle Alpi, sulla Germania, e che ieri ha portato nevicate fino in collina e forti temporali al centro, continuerà nelle prossime ore a risalire lentamente verso nord. Durante questa traslazione farà ulteriormente progredire verso nord il fronte caldo che attualmente ricopre gran parte dei cieli italiani con piogge sparse in prevalenza su Lazio e Campania. Quali le conseguenze sulla Penisola? Trattandosi di un'avvezione (o irruzione) calda è logico attendersi la disposizione in quota (e in molti casi anche al suolo) delle correnti dai quadranti meridionali con un generale rialzo termico. Dove aumenteranno le temperature? Sulle regioni che hanno meno ripari montuosi naturali rispetto ai venti da sud, ossia quelle centromeridionali. Al nord invece si avrà una lenta erosione del cuscinetto di aria fredda che ieri ha portato la neve fino a bassa quota. Continuerà a piovere? In mattinata ci saranno ancora precipitazioni sparse al centro-nord, sulla Calabria ionica e sul Salento, con qualche intenso rovescio su bassa Toscana, Lazio e nord Campania. Quota neve inizialmente sui 500-600m su Piemonte, Val d'Aosta e Appennino ligure, 1000-1200m sul resto del nord ma in graduale rialzo fino a 1100-1300m col passare delle ore. Sull'Appennino centrale, penalizzato da questo tipo di correnti, spruzzate di neve solo sulle cime più alte. Durante il pomeriggio i contrasti termici forieri di nubi e precipitazioni verranno meno al centro-sud e le schiarite guadagneranno sempre più spazio nel cielo, mentre le temperature miti riporteranno il calendario meteorologico indietro di circa un mese. Al Settentrione ci sarà una generale cessazione dei fenomeni e a tratti si affaccerà un timido sole ma già dalla sera si andrà verso un nuovo peggioramento.

Autore : Simone Maio

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum