Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Giugno nelle Dolomiti bellunesi: finalmente siamo quasi rientrati in media, pioggia spesso abbondante

Questo mese è risultato leggermente più caldo ed più instabile del normale, con precipitazioni però complessivamente allineate con i valori medi stagionali.

In primo piano - 7 Luglio 2007, ore 07.27

Giugno, il primo mese dell’estate meteorologica, risulta normalmente uno nei mesi più instabili e piovosi e anche quest’anno l’instabilità è stata accentuata, foriera di frequenti rovesci e temporali, talora violenti. L’unica giornata caratterizzata dal maltempo e freddo è stata quella di inzio mese, mentre l’unica breve ondata di caldo si è avuta fra il giorno 19 ed il giorno 21. Le temperature medie mensili sono risultate da 0.5 a 1°C superiori alla norma. Anche questo mese, come i nove che l’hanno preceduto, è stato più caldo del normale, ma la modesta anomalia termica permette di affermare che si è concluso l’eccezionale periodo (settembre-maggio) caratterizzato da temperature medie mensili sempre ben al di sopra della norma, cosa mai accaduta da quando si eseguono misurazioni. Le precipitazioni totali mensili sono state nel complesso paragonabili con le medie statistiche di questo mese, anche se vanno segnalate numerose, localizzate anomalie, come capita sempre nei mesi estivi instabili, in cui i temporali possono colpire spesso delle zone e magari risparmiarne altre. Ad esempio a Col Indes di Tambre e a S.Antonio di Tortal è piovuto il 20-30% in meno, mentre nella vicina Belluno (237 mm) è piovuto il 65% in più a causa di tre forti episodi temporaleschi in soli cinque giorni (dal 10 al a14) che hanno interessato la zona fra il capoluogo, il Monte Serva e Ponte nelle Alpi. Il numero di giorni piovosi (da 12 a 17) è stato superiore al normale (12-14) soprattutto sul settore dolomitico, a testimonianza di una marcata instabilità. Dall’inizio dell’anno le precipitazioni totali sono nella norma, salvo degli esuberi del 20-30% nelle zone dell’alto Agordino-Ampezzano e del Bellunese-Alpago. Di questo mese si devono ricordare: ·Giorno 1: temperature diurne alquanto basse per il maltempo (Belluno 14.5°C, Sappada 10°C, Arabba 8°C); ·Giorno 10: in serata un violentissimo temporale si forma poco sotto il Monte Serva e colpisce la zona fra Belluno e Ponte nelle Alpi (57 mm presso l’aeroporto, 55 mm a Case Bortot) causando allagamenti ed ingrossamento di torrenti; ·Giorno 14: nel tardo pomeriggio un altro fortissimo temporale si genera ancora nella zona del Monte Serva e scarica 70 mm di pioggia a Case Bortot, 60 a Ponte nelle Alpi e 50 mm a Belluno, dove le raffiche di vento raggiungono i 60 km/h. Nuovi allagamenti e dissesti interessano il territorio, con tratti stradali fra Fiammoi e Cusighe invasi da colate di detriti e fango. ·Giorno 20: temperature molto alte per il periodo (30°C a S.Stefano, 28°C a Caprile, 27°C a Cortina, 25.5°C a Pescul, 23.5°C ad Arabba, 21°C al Passo Falzarego e 9°C sulla Marmolada); ·Giorno 26: vento forte in quota (raffica di 101 km/h sulla Marmolada, 75 km/h sul Faloria). In tutto si sono avuti 4 giorni soleggiati, 25 variabili e 1 di maltempo.

Autore : Bruno Renon, Arpav

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 12.22: A1 Firenze-Roma

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso nel tratto compreso tra Firenze Scandicci e Firenze Cert..…

h 12.21: SS50 Bis Var Del Grappa E Del Passo Rolle

catene sdrucciolevole snow

Obbligo di catene a bordo o pneumatici invernali causa neve, ghiaccio nel tratto compreso tra Incro..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum