Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Getto sparato, freddo assicurato (nel lungo)

Esordi di ottobre con il vortice polare a pieni giri. E' da eventi come questi che sulla calotta artica si accumulano i primi freddi seri, quelli potenzialmente disponibili a scivolare verso le medie latitudini nella prossima stagione invernale.

In primo piano - 29 Settembre 2010, ore 09.20

Con tutta probabilità la lunga sofferenza dei ghiacci artici è giunta al capolinea. Tra la fine di settembre e i primissimi giorni di ottobre i dispositivi di calcolo del centro americano GFS prevedono una netta risalita dell'Oscillazione Artica, con un deciso ricompattamento del vortice polare troposferico.

L'evento si strutturerà probabilmente anche in risposta a quanto avverrà ai piani stratosferici, dove il progredire della stagione sta disegnando i primi abbozzi di quello che sarà il vortice polare stratosferico invernale. La manovra metterà dunque in presa diretta le varie quote dell'atmosfera determinando una doppia pulsazione dell'indice AO, che permetterà una raccolta notevole di aria fredda sulla calotta polare.

La risposta alle medie latitudini si esplicherà invece con una netta accelerazione della corrente a getto polare, di quel nastro di correnti che disegnano le onde atmosferiche delle medie latitudini. Ne deriverà un temporaneo appiattimento degli scambi meridiani, con un tipo di tempo "occidentale", ossia caratterizzato da connotati piuttoso miti e senza particolari scossoni perturbati.

Negli ultimi tre mesi, ossia da giugno ad oggi, mai l'indice AO era salito su valori come quelli che si registreranno nei primi giorni del nuovo mese. Le ripercussioni sulla banchisa artica potrebbero pertanto risultare significative, con un balzo in avanti della massa glaciale che potrebbe recuperare qualcosa rispetto alla cronica anomalia registrata negli ultimi mesi.

L'evento risulta comunque interessante anche dal punto di vista del tempo a lunghissimo termine. Una riserva di gelo sulla calotta polare agli inizi della stagione fredda è sempre un buon deterrente per un inverno senza incertezze e senza sconti.


Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 00.43: A16 Napoli-Canosa

fog

Nebbia nel tratto compreso tra Grottaminarda (Km. 81,7) e Lacedonia (Km. 111) in entrambe le dire..…

h 00.42: A1 Firenze-Roma

incidente rallentamento

Traffico rallentato causa incidente nel tratto compreso tra Fabro (Km. 428) e Valdichiana (Km. 385,..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum