Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

GERMANIA: esplosione in impianto chimico BASF, si sprigiona nube tossica! Dispersi...

Diverse persone sono rimaste ferite per un'esplosione nella zona portuale di Ludwigshafen, utilizzata dal colosso chimico Basf, circa 80 chilometri a sud-ovest di Francoforte. Il colosso chimico tedesco su Twitter ha avvertito i residenti di restare in casa con le porte e le finestre chiuse. L'esplosione è avvenuta dopo le 11 nell'area nord del porto fluviale dove viene trasbordato gas e liquido infiammabile. In precedenza la Basf aveva confermato che alcuni suoi dipendenti sono rimasti feriti in una esplosione in un altro impianto, a Lampertheim, distante una trentina di chilometri da Ludwigshafen

In primo piano - 17 Ottobre 2016, ore 15.29

Paura in Germania per l’esplosione di due impianti chimici della Basf. Le due esplosioni nella mattinata di lunedì: una a Lampertheim, (a circa 60 km da Francoforte) l’altra al porto fluviale di Ludwigshafen.

Le due città distano circa 30 chilometri l’una dall’altra. Secondo quanto riferito dall’azienda ci sarebbero alcuni dispersi e diversi feriti, ma non è ancora chiaro il numero delle persone rimaste coinvolte. La polizia ha escluso che si sia trattato di terrorismo. Nelle esplosioni diverse sostanze chimiche si sono sprigionate nell’aria: è allarme nube tossica.  

L’esplosione più grave è quella avvenuta attorno alle 11.30 nell’area nord del porto fluviale di Ludwigshafen, sul Reno, dove viene trasbordato gas e liquido infiammabile.
Secondo testimoni oculari, nell’area c’è una densa colonna di fumo nero che si alza dall’impianto.

Parecchie persone sono rimaste ferite e molti operai risultano ancora dispersi a Ludwigshafen, considerato il quartier generale chimico del colosso tedesco Basf.

Ancora da accertare le cause, ma - secondo quanto riferito da un portavoce dell’azienda - l’esplosione sarebbe stata determinata da lavori a tubature che vengono utilizzate per il trasbordo di liquidi infiammabili e gas dalle navi agli stabilimenti di produzione.

La Basf dichiara di NON sapere quali sostanze chimiche si siano sprigionate, ma suggerisce alla popolazione di rimanere in casa e di tenere chiuse le finestre.

In ogni caso le correnti atmosferiche risultano al momento occidentali e la nube, ammesso ma non concesso che si diffonda per km, non è comunque destinata a muoversi verso l'Italia.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 08.23: Roma Via Francesco D'Ovidio

incidente rallentamento

Traffico rallentato causa incidente sulla Via Domenico Comparetti…

h 08.21: A11 Firenze-Pisa

coda rallentamento

Code a tratti causa traffico intenso nel tratto compreso tra Pistoia (Km. 27,4) e Barriera Di Firen..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum