Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Generale ricambio d'aria ma il vero inverno è ancora lontano

La parziale ondulazione di una vasta depressione dall’Europa settentrionale, figlia diretta del vortice polare determina una temporanea fase atmosferica più vivace. Siamo tuttavia ancora lontani da una reale svolta dai connotati prettamente invernali.

In primo piano - 5 Dicembre 2011, ore 12.03

Lunedì 5 dicembre, situazione: la vasta e profonda depressione che in questo momento avvolge con le sue spire gran parte dell’Europa centrale e settentrionale tende ad ondulare leggermente sull'Italia, come è possibile notare dalla mappa centrata per oggi alle ore 13. 

Ne consegue l’addossamento, appena a nord delle alpi, di un pacchetto di aria più fredda che a partire dalle prossime ore si farà sentire specialmente in quota e segnatamente sull’Italia settentrionale.

La ventilazione sta aumentando già da qualche ora sul mar ligure e lungo tutta la costa tirrenica, con venti sud occidentali di libeccio che addensano sottocosta banchi nuvolosi sparsi. Alcuni banchi nebbiosi erano ancora presenti in mattinata su parte del Piemonte e Lombardia. Il minimo orografico sottovento alle alpi si approfondirà nelle prossime ore, precedendo l’ingresso del favonio vero e proprio.

Evoluzione: a partire da questa sera, ma soprattutto per domani e mercoledì, venti favonici irromperanno a fasi alterne dall’arco alpino sin verso la val padana. Ne conseguirà un generale rimescolamento dell’aria un po’ ovunque anche nelle pianure del nord. Nelle regioni padane questo farà dissolvere le nebbie che sino a questa mattina hanno interessato alcuni settori piemontesi e lombardi. Il favonio regalerà una breve parentesi con qualche giornata soleggiata in più.

Peggiorerà invece il tempo nei settori alpini di confine. L’addossamento di bande nuvolose lungo tutto il versante settentrionale alpino provocherà qualche spolverata di neve su alta Valle D’Aosta, alto Piemonte e Lombardia. La quota neve sarà più bassa nella giornata di domani, salirà mercoledì quando all’arco alpino occidentale si addosserà un fronte caldo.

Il centro ed il sud vivrà questa situazione come un ulteriore generale accentuazione dei venti sud occidentali di libeccio lungo tutta la costa tirrenica. Mancando un fronte vero e proprio le precipitazioni saranno scarse soprattutto lungo l'Adriatico, mentre sulle regioni tirreniche del centro e del sud, segnatamente su Toscana, Lazio, Campania e Calabria, vi saranno rovesci anche intensi, specie sottocosta, aiutati nella genesi dal fenomeno dello stau.  Ventilato nelle isole con addensamenti sparsi e scarse precipitazioni.
 
Long range: sul lungo termine le proiezioni modellistiche vedono solo modeste oscillazioni figlie del vortice polare, nessuna delle quali in grado di determinare una reale svolta stagionale. Nonostante le normali divergenze intrinseche in una previsione a lungo termine, tutti i modelli sono concordi nel disegnare un evoluzione più tipica degli standard tardo autunnali piuttosto che invernali.

Eventuali nuove incursioni di aria fredda nel Mediterraneo sarebbero sempre inserite in un contento tipicamente “zonale” ed avrebbero di conseguenza carattere temporaneo e transitorio, con effetti sicuramente più importanti al meridione ed i versanti adriatici.
L’Europa sarà spesso spazzata da venti occidentali e le temperature stenteranno a calare se non per periodi brevi e soprattutto in quota, mentre il freddo tenace ed intenso andrebbe a rintanarsi sin verso le zone a confine con la Russia ed i paesi dell’est. 

Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum