Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Gelo a spasso per il mondo, dopo il Medio Oriente è l'ora del nord America

Per una ondata di gelo che se ne va eccone una'altra che sopraggiunge. Il gioco delle onde planetarie invernali coinvolge "a campione" vaste zone dell'emisfero nord. Il Mediterraneo per il momento appare fuori dai giochi

In primo piano - 17 Gennaio 2008, ore 09.32

Qualcuno li può considerare come scherzi beffardi di un inverno irriverente. Mentre in Italia si scruta la stratosfera per scorgere gli eventuali segnali di una lontana e ipotetica ondata di gelo, l'inverno sta già dando il meglio di sè in altre parti del mondo ad est e ad ovest. Una cruda ondata di freddo artico si è abbattuta infatti sul Medio Oriente. La neve nei giorni scorsi ha allietato perfino la solitamente pesante atmosfera che vige nella capitale irachena di Baghdad. Anche l'Iran ha ricevuto la sua dose di inverno, compresa la sua capitale Teheran che dall'alto dei suoi 1500 metri di quota ha accumulato la bellezza di mezzo metro di neve fresca. Una pioggia battente e inconsueta ha flagellato invece Riyadh, capitale saudita posta in pieno deserto Arabico. Dai loro 640 metri di quota gli abitanti attendono ora con ansia di vedere dopo tanti anni la neve e la temperatura minima, scesa a +1°C, può farli ben sperare. Ora il nocciolo duro del maltempo però tende ad allontanarsi ma la serenità del cielo, subentrata su vaste zone recentemente innevate, unitamente alla caratteristica trasparenza di un'aria estremamente secca, ha già permesso lo sfondamento di alcuni record termici. Da segnalare senz'altro i -7,9°C registrati in Egitto a Nekhel nella penisola del Sinai e a Ma An in Giordania. In entrambi i casi sono stati battuti di un grado i record precedenti. A proposito di questi ultimi occorre senz'altro citare l'ondata di gelo del gennaio 1964 quando furono raggiunti valori da primato del freddo tutt'ora imbattuti negli Emirati arabi e in particolare in Bahrain e in Kuwait. Anche il 1992 passò agli annali per la crudezza dell'inverno. Maggiormente colpiti in quel caso i settori occidentali. Nevicò copiosamente a Gerusalemme e a Damasco. Qui la temperatura scese fino a -12°C, mentre qualche fiocco svolazzò perfino sopra ai tetti di Beirut. Per un'ondata di freddo che se ne va eccone un'altra che arriva. Questa volta tocca al nord America, in particolare Canada e Stati Uniti centro-orientali. Una bomba gelida inviata direttamente dal vortice polare in persona si allungherà fino alle medie latitudini. Tra sabato a martedi prossimi saranno possibili bufere di neve accompagnate dal Blizzard soprattutto nel settore centrale comprendente la zona dei Grandi Laghi. Sono previste temperature comprese tra -13° e -18° a Montreal, tra -9 e -14° a Toronto, -3° e -9° a Boston, -12°e -16° a Chicago, -2° e -7° a New York e -4° e -8° a Washinghton. E se pensiamo che la capitale statunitense si trova sul medesimo parallelo di Napoli, dove negli stessi giorni sono previsti 18°-20°, possiamo senz'altro fiutare un sapore vagamente beffardo dell'inverno mediterraneo il quale ci saprà proporre niente di meglio che il famigerato anticiclone nord-africano.

Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 21.14: SS647 Fondo Valle Del Biferno

blocco

Tratto chiuso causa misure di sicurezza nel tratto compreso tra Incrocio Sp73 (carr. Destra) (Km. 4..…

h 21.13: SS131d-CN Dir/Centr. Nuorese

problema sdrucciolevole

Riduzione di carreggiata causa fondo stradale dissestato nel tratto compreso tra Incrocio Lula - Sp..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum