Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Frustata temporalesca imminente, possibili supercelle in serata sulla val Padana settentrionale

Gli indici temporaleschi proposti dalle nostre carte sono alle stelle. Il divario di pressione e temperatura sui due versanti delle Alpi anche. L'umidità presente nei bassi strati ancor di più. Insomma il cocktail temporalesco su alcuni settori del nord è assicurato, vediamolo nei dettagli.

In primo piano - 17 Luglio 2009, ore 11.08

Mentre scriviamo su gran parte della pianura Padana splende ancora il sole ma le rilevazioni pervenuteci dai radiosondaggi mostrano che nell'aria freme una situazione letteralmente esplosiva. Un primo assaggio di quanto avverrà compiutamente nelle ore pomeridiane e serali, sta già accarezzando (si fa per dire) l'alto Piemonte e l'alta Lombardia, con la coda di un corpo nuvoloso sviluppatosi in aria calda foriero di diverse situazioni temporalesche. Nel frattempo l'aria fredda associata alla circolazione depressionaria atlantica ha iniziato a sorvolare alle quote superiori l'arco alpino, mentre a quelle inferiori la stessa sta iniziando ad addossarsi contro i versanti svizzeri e francesi determinando un salto di pressione e di temperatura via via più elevato rispetto a quello italiano. La traccia nuvolosa del fronte principale, quello che introdurrà di fatto l'aria fresca anche al suolo, si trova al momento sulla Francia e nel pomeriggio si porterà raidamente verso le nostre regioni settentrionali. Diversi elementi ci fanno pensare allo sviluppo di imponenti masse temporalesche di tipo anche supercellulare nella seconda parte del giorno su Piemonte, Lombardia e Triveneto. Partendo dal basso, notiamo lo sviluppo di un piccolo ma significativo minimo di pressione centrato sull'area padana sottovento all'arco alpino che agevolerà una notevole propensione dell'aria ad avvitarsi su sè stessa in senso orario. Lo stesso minimo metterà anche a stretto contatto masse d'aria di diversa estrazione e proveninenza con forte convergenza ed esaltazione dei relativi contrasti. Tale convergenza dei bassi strati troverà poi sfogo alle quote superiori ad opera del ramo ascendente della corrente a getto in transito sulla verticale dell'area alpina, con transito di nuclei di vorticità (mulinelli depressionari) in quota e costruzione di un enorme aspiratore verticale rotante. Da notare che già a 500hPa, circa 5500 metri di quota, la colonna d'aria mostra notevole diffluenza, vale a dire che entro tale aspiratore verranno convogliate ingenti masse di aria caldo-umida prodotta da giorni di alta pressione nord-africana. Insomma, sarà inevitabile. Tra il pomeriggio e la sera, con l'accensione dell'innesco (ingresso della perturbazione dalla Francia) andranno rapidamente sviluppandosi cellule temporalesche assai organizzate e come visto, a causa di un forte shear positivo (aumento) del vento in direzione e velocità, anche di tipo supercellulare. Le zone maggiormente interessate saranno quelle della bassa valle d'Aosta, Piemonte, Lombardia e Triveneto. La fenomenologia potrà contemplare anche qualche fenomeno vorticoso (isolate trombe d'aria o tornado), più probabile sulla pedemontana veneta e piemontese, mentre ci aspettiamo cadute di grandine a carattere sparso, localmente violente e con diametro dei chicchi fino a 5 centimetri, più probabili sulla fascia padana settentrionale. Sull'area alpina e prealpina sarà invece la pioggia a destare l'attenzione, riservando in qualche caso episodi delicati sotto il punto di vista idro-geologico locale. Gli accumuli piovosi maggiori attesi in zona Lario. In nottata è attesa anche qualche spruzzata di neve sulle cime alpine più settentrionali fin verso i 2200 metri.

Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum