Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

FRUSTATA FREDDA sull'Italia dopo metà mese?

Che possibilità ci sono di assistere ad una nuova incursione fredda sull'Italia prima del 20 settembre?

In primo piano - 10 Settembre 2019, ore 10.24

E' il modello americano quello che prova con maggiore insistenza a proporre un nuovo affondo delle correnti fredde da nord su gran parte d'Italia prima della fine della seconda decade di settembre. In realtà l'emissione ufficiale non trova conforto in quella di controllo ma è pur sempre un segnale di cambiamento stagionale.

Il modello vuole infatti dirci: "ehi, guarda che il Polo e il nord del Continente si stanno raffreddando e prima o poi queste masse fredde faranno capire anche al Mediterraneo che indietro non si torna".

E' quel prima o poi che naturalmente va interpretato: seconda decade di settembre, terza? Addirittura inizio ottobre? Tutto è ancora possibile perché gli altri modelli non credono che tale evento sia così immediato. Cominciamo comunque a mostrarvi le temperature previste dal modello americano a 1500m per mercoledì 18 settembre, immaginando che l'irruzione fredda possa verificarsi:

Un bel colpo non c'è che dire, con l'alta pressione defilata ad ovest, ma attendibilità non superiore al 15-20%. Infatti il modello europeo vede il freddo coinvolgere al massimo la Russia e l'estremo est dell'Europa, lasciando il Mediterraneo e il centro Europa a godersi l'alta pressione, come si nota chiaramente qui sotto nella carta barica prevista per lo stesso giorno:

Nemmeno il modello canadese sposa l'ipotesi americana e opta per la prosecuzione della fase stabile di estate settembrina. Guardate la mappa prevista per lo stesso giorno, cioè sempre mercoledì 18 settembre:

IN SINTESI:
cosa ci suggerisce l'esperienza?
Che è abbastanza probabile che questi attacchi vengano rintuzzati ancora per diversi giorni o che al massimo coinvolgano marginalmente solo il Triveneto, mentre statisticamente risulta molto probabile che un affondo del genere si verifichi verso fine mese. Tuttavia un minimo di incertezza resta.

 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum