Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

FOCUS SETTENTRIONE: aperte le danze ai primissimi contrasti stagionali

Uno sguardo all'evoluzione atmosferica prevista sulle regioni del NORD, tra la giornata odierna e quella di domani, giovedì 7 aprile e venerdì 8. In arrivo i primi temporali di contrasto primaverili.

In primo piano - 7 Aprile 2016, ore 14.30

Come abbiamo già ampiamente descritto negli articoli di questi giorni, l'Italia risulta interessata da una circolazione piuttosto attiva di venti meridionali che trascinano con sè, valori termici di tutto rispetto. Nei bassi livelli dell'atmosfera, l'onda calda africana risulta oltremodo mitigata dalla presenza di una superfice marina fredda dall'inverno che impedisce una forte risalita delle temperature sul nostro Paese. L'aumento termico più eclatante si manifesta infatti alle quote superiori, laddove la risalita della temperatura ha portato lo zero termico sin verso la soglia dei 3000 metri persino sulle regioni settentrionali. 

Tuttavia già dalle ore pomeridiane di oggi, giovedì 7 aprile, attendiamo un cambio abbastanza netto di circolazione che subentrerà sul nostro territorio proprio a partire dalle nostre regioni settentrionali, con particolare riferimento dell'angolo nord-occidentale. Questo settore d'Italia verrà infatti a trovarsi nella zona di confine tra le masse d'aria calde nord-africane che batteranno temporaneamente in ritirata, e le masse d'aria ben più fredde di origine polare-marittima, veicolate quindi da una circolazione occidentale di origine oceanica. 

Verranno così a crearsi i primissimi contrasti primaverili che agevoleranno la formazione di qualche breve temporale su alcune delle nostre regioni dell'Italia settentrionale. Tra il tardo pomeriggio e la serata odierna, dovrebbero esserne interessate soprattutto il Piemonte e l'ovest della Lombardia, laddove a precedere una temporanea rotazione del vento al suolo dai quadranti settentrionali (Favonio) potrebbe inserirsi una linea di temporali associati a locali colpi di vento ed isolate grandinate (di piccole dimensioni). 

L'aria fredda in quota e la presenza di basse altezze geopotenziali, favorirà ulteriori manifestazioni d'instabilità convettiva anche domani, venerdì 8 aprile. In questo frangente i fenomeni risulterebbero distribuiti in modo più irregolare; l'innesco avverrebbe nel primo pomeriggio a partire dalle zone montane e pedemontane dell'Appennino per poi spostarsi tra la serata e la nottata sulle zone di pianura a nord del fiume Po, colpendo un po' tutte le regioni dal Piemonte al Veneto. 

Ricordiamo che, in virtù della limitata quantità di energia disponibile allo sviluppo dei temporali (siamo ancora ad aprile), non prevediamo alcun fenomeno particolarmente vigoroso o dannoso. Potrebbero comunque verificarsi locali rinforzi del vento e qualche intenso rovescio di pioggia.

 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 08.00: S01 Strada Grande Comunicazione Fi-Pi-Li (per Livorno)

coda

Code causa viabilità esterna non riceve nel tratto compreso tra Svincolo Ss1 Aurelia Per Pisa (Km..…

h 07.59: SS17 Dell'appennino Abruzzese E Appulo-Sannitico

problema rallentamento sdrucciolevole

Traffico rallentato, fondo stradale dissestato nel tratto compreso tra 27 m dopo Incrocio Ponte Zit..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum